Sampdoria: il Derby al momento giusto. Grazie ragazzi

325

Giampaolo aveva ragione: il Derby è arrivato nel momento giusto. Il timore che si potesse sprofondare negli abissi, dopo questa partita, c’era. Il mister è stato bravo a preparare al meglio la stracittadina con anche un supporto della fortuna, che non guasta mai (vedi l’autogol, decisivo, di Izzo).

Insomma una vittoria giusta in un match equilibrato e deciso, alla fine, da un episodio; ma la Samp, comunque, ha vinto meritatamente. La mossa vincente è stato l’inserimento a sorpresa di Bruno Fernandes dal 1′ minuto. Emblematico il suo movimento in occasione del primo gol del vantaggio: dalla trequarti centrale ha tagliato verso destra suggerendo il passaggio a Sala…poi sappiamo tutti come è andata a finire quell’azione.

Il portoghese ha messo in difficoltà la retroguardia rossoblu, mostrando una mobilità superiore rispetto ad Alvarez, con più occasioni da gol create. Direi che l’occasione, che mister Giampaolo, ha dato a Fernandes è stato sfruttata al 100%, e forse qualche cosa, a livello di gerarchie, può essere cambiato. Tornando alla vittoria, inutile dire che questi tre punti, oltre a far respirare l’allenatore, devono dare fiducia. Si può parlare di svolta a livello psicologico, poiché, a due giorni dalla proibitiva trasferta allo Juventus Stadium, è doveroso mettere in preventivo una sconfitta, sia chiaro lottando e non arrendendosi mai.

Infine un pensiero a Christian Puggioni, tifoso blucerchiato, che a 35 anni ha coronato il suo sogno, e quello di di ogni tifoso, esordendo con la maglia, per cui tifa, in un Derby riuscendolo vincere. Credo che sia l’uomo più felice sul pianeta il questo momento. E’ stato bravissimo a lasciare le emozioni, inevitabili, fuori dal campo. Inoltre è riuscito a rimpiazzare, alla grande, San Emiliano Viviano; una gioia vederlo scendere in campo, a fine partita, ed andare a festeggiare coi suoi compagni: simbolo di coesione di gruppo e di un attaccamento viscerale per questa maglia e questi tifosi. Quindi grande Christian e grande Emiliano, e bravo mister. Grazie ragazzi!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.