Karnezis, quando la maglia viene onorata

363

La storia e l’attualità del portiere che ha soffiato il posto a Scuffet e che ha dimostrato con i fatti di meritare la maglia da titolare.

Orestis Karnezis, è l’attuale primo portiere dell’Udinese. La sua esperienza friulana non è stata ricca di soddisfazioni in termini di risultati, ma certamente il portiere greco non può rimproverarsi niente, anzi, spesso e volentieri è stato lui a mantenere a galla la nave friulana grazie alle sue parate che lo hanno visto conquistarsi la maglia da titolare ai danni dell’astro nascente Simone Scuffet, che aveva tolto a sua volta il posto al più quotato Brkic.

La storia – Nato ad Atene, classe 1985, alto 1,89 cm per 79 chili, comincia la sua carriera nelle giovanili dell’OFI Creta per poi trasferirsi al Panathinaikos dove giocherà per 6 stagioni tra giovanili e prima squadra. Nel 2013 viene acquistato dall’Udinese per 750mila euro, che subito lo gira al Granada, dove vedrà poco il campo. Nonostante ciò viene convocato per il Mondiale in Brasile e ottiene la maglia da titolare. Complice le sue belle prestazioni, la squadra arriva ai quarti, dove però viene battuta ai rigori dalla Costarica.

Arriva ad Udine in punta di piedi, dopo il mondiale, ma sembra sempre con la valigia in mano data la spietata concorrenza nel ruolo. A 10 giorni dal mercato è ad un passo dal trasferimento al Benfica, ma succede qualcosa, Stramaccioni non lo fa partire. Qui nasce la titolarità del portiere greco che ben convince nelle prime uscite, scalzando sia Scuffet che Brkic. Si mette in mostra soprattutto con Napoli, Lazio e Parma, dove esalta le sue doti di reattività che portano punti alla squadra friulana. Ma nonostante tanti pregi, mostra qualche lacuna nelle uscite alte e nel confronto dagli 11 metri, ma per ora il giudizio positivo è dalla sua.

Gift card 300x250

L’attualità – La sua professionalità e l’ottimo comportamento hanno convinto immediatamente anche l’attuale mister Del Neri, che lo schiera quotidianamente, dandogli fiducia illimitata, ben ripagata dal portiere greco.

Il mercato ha sempre parlato di lui, ma nessuno ha mai avanzato una proposta seria per il portiere dell’Udinese, che sta vivendo verosimilmente la sua ultima stagione in maglia friulana, dato il progressivo avanzare di due giovani di spessore come Scuffet (al quale come detto, tolse il posto due stagioni fa) e Meret.

Gift card 300x250

La scheda

Reattività 8 – Molto veloce nel tuffarsi, e pratico e sostanzialmente preciso quando c’è da murare un tiro ravvicinato nell’area piccola, riesce spesso ad evitare la rete avversaria avvalendosi di questa qualità.

Senso della posizione 8 – Riesce ad essere spesso il primo ad arrivare sul pallone, leggendo molto bene le idee dell’avversario.

Uscite 6 – Senza lode e senza infamia, non rischia più del dovuto.

Pararigori 5 – Non è il suo cavallo di battaglia. E’ rarissimo vedergli parare un rigore.

Esperienza 6,5 – Col passare delle stagioni in Serie A, è riuscito a limare i suoi errori e a carpire animi e sensazioni del calcio italico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.