Kownacki ferma l’urlo gialloblu: Inghilterra in fuga

323

Svezia-Polonia 2-2: ne approfittano gli inglesi che battono 2-1 la Slovacchia e guidano il girone

Attesissima la gara tra i padroni di casa della Polonia e i campioni in carica della Svezia.

Ericson schiera la squadra con Cajtoft in porta, Wahlqvist, Larsson, Dagerstal, Lundqvist in difesa. A centrocampo Tibbling, Frannson, Hallberg, Ollson dietro le due punte Strandberg e Cibicki.

Marcin Dorna ct polacco, risponde con un 4-2-3-1 con Wrabel in porta, difesa a quattro con Jaroszyński, Kędziora (il capitano), Bednarek e Jach sulla linea arretrata, doble pivote con Linetty e Pawel Dawidowicz, davanti Łukasz Moneta, Frankowski, Kownacki dietro al numero 9 Mariusz Stępiński.

SEMrush

Il trequartista Moneta, classe 95, che milita nel Ruch Chorzow, porta in vantaggio i polacchi, seguendo lo stesso copione del match d’esordio in cui la Nazionale ospitante si era portata sull’1-0. Ma la Svezia inizia a premere e trova il pareggio con Strandberg, dopo la respinta del portiere di casa su tiro di Frannson.

La Svezia pressa e trova il 2-1 su calcio d’angolo con goal di testa di Larsson.

Nella ripresa, partita nervosa e pareggio di Kownacki su rigore nel recupero quando la Svezia già pregustava una vittoria che significava un grande salto in avanti verso la qualificazione.

Sul rigore responsabilità del numero 14 Dagerstal che trattiene Piatek. Il numero 14 polacco non può sbagliare ed è 2-2 prima del triplice fischio.

L’Inghilterra rimonta la Slovacchia con goal di Mawson e Redmond (ala destra del Southampton, valutazione 12 milioni per Transfermarkt) e ribaltano il vantaggio iniziale di Krehn.

Gli inglesi comandano con 4 punti, segue la Slovacchia con 3, Svezia 2, Polonia 1.

Ancora tutte le squadre possono qualificarsi ma i padroni di casa sono quasi spacciati. Nell’ultimo match incroci Inghilterra-Polonia e Slovacchia-Svezia. Il regolamento impone che passi la prima del girone, più la miglior terza di tutti e tre i gironi. Con 5 punti sarà dura essere la migliore terza quindi la Svezia tifa nella Polonia oltre a dover vincere contro la Slovacchia, un avversario tutt’altro che facile.

Da brividi il tributo della tifoseria svedese alla squadra alla fine della partita come potete vedere qui

Giovedì 22 giugno alle 20.45 il verdetto dei campi che seguiremo con voi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.