Parma – Piccolo passo avanti a San Benedetto.

152
Parma Calcio 1913

San Benedetto del Tronto era una trasferta dura, lo sapevamo, il campo della Samb con il suo tifo caliente è storicamente un campo tortuosissimo per qualsiasi squadra.

Il Parma è in un periodo non felicissimo, i risultati altalenanti e il gioco non proprio spumeggiante della squadra di Apolloni non consentono ai ragazzi di giocare serenamente per 90 minuti.

A mio avviso è andata anche bene, riuscire a pareggiare al “Riviera delle Palme” in questo frangente di stagione è decisamente un mezzo successo. Guardiamo il bicchiere mezzo pieno, ultimamente abbiamo tutti una gran sete, sete di vittoria, voglia di tornare in alto, fame di successi. Se dovessimo guardare la parte vuota ci sarebbe troppo da dire, tra l’altro sempre le solite cose, il gioco involuto, il centrocampo che non inventa, i maledettissimi cross dalla trequarti, le amnesie difensive… STOP!

Dicevo, oggi solo il bicchiere mezzo pieno.

Calaiò assatanato, vero trascinatore dei crociati, non solo del reparto offensivo, ma di tutta la squadra.

Nocciolini graditissima sorpresa, capocannoniere della squadra pur giocando sulla fascia. Davvero un grandissimo Manuel.

Apolloni ha azzeccato i cambi, parte con un inedito 4-4-2 che trasforma in un 4-2-4 nella ripresa. Manca ancora un’anima a questa squadra, ma per lo meno i tentativi di crearla ci sono.

Non parlo dell’arbitro, perché con i suoi errori ha scontentato un po’ tutti. Credo comunque che sommandoli tutti non abbia avvantaggiato né noi né la Sambenedettese.

C’è ancora molto da lavorare e il fatto che siamo meno competitivi del previsto è sotto gli occhi di tutti, ma rimanere aggrappati al gruppo di testa in questi mesi difficili potrebbe essere fondamentale per il finale di campionato.

Lunedì sera arriveranno a Parma i “leoni del Garda” della Feralpisalò, altra squadra tostissima da non sottovalutare. L’imperativo questa volta è solo uno: vincere!

LA CLASSIFICA:

class7giornata

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.