Serie B, 7° giornata: il Cittadella torna a correre, vincono Verona e Benevento

114
photo by sportcafe24.com

Settima giornata di Serie B: torna a correre il Cittadella, vincono anche Verona e Benevento, in coda vittoria importante per l’Avellino, la prima stagionale.
Vittorie per le prime tre della classe, pareggia il Pisa, che viene sorpassato dallo Spezia al quarto posto.
Il Cittadella ha vinto a Trapani 2-0, grazie alle reti di capitan Iori e Litteri, aprendo così una crisi per i siciliani, che non perdevano in casa dallo scorso gennaio (contro il Latina). I veneti, dopo l’inaspettato tonfo casalingo contro il Brescia, hanno ripreso a stupire.
Chi pensava che il Cittadella, dopo il 3-0 contro il Brescia, fosse destinato a crollare si è dovuto ricredere: quarta vittoria in trasferta, sei vittorie in sette giornate, sono un bel bottino e non possono essere frutto solo del caso, i veneti, se continuano così, posso aspirare quantomeno ai playoff.
Il Verona rimane la prima inseguitrice del Cittadella, 3-0 contro la Ternana, e sempre meno due dai veneti, reti di Siligardi e doppietta di Pazzini, ora capocannoniere del campionato con sei reti, di cui quattro su rigore.
Non molla la presa neppure il Benevento che ha battuto 1-0 un Novara in crisi, grazie alla rete del centrocampista ex Sassuolo Chibsah, non propriamente un goleador.
Continua a deludere il Cesena, che non va oltre il pareggio contro il Latina in casa, i romagnoli l’anno scorso erano quasi imbattibili al Manuzzi, ma facevano fatica fuori casa: bene, quest’anno fanno fatica anche in casa.
In coda, situazione difficile per il Vicenza, sconfitto a Chiavari 4-1, sconfitta che è costata la panchina a Lerda. Al suo posto l’ex Cesena e Perugia Pierpaolo Bisoli. L’Avellino ha trovato la prima vittoria stagionale, sconfiggendo 3-2 la Pro Vercelli: hanno deciso il match una doppietta dell’ex Roma Verde e una rete di Ardemagni. Gli irpini non vincevano in casa dallo scorso aprile.
Seconda sconfitta consecutiva per il Frosinone, che a inizio campionato era considerata una delle favorite alla promozione: al Matusa si è imposto il Perugia per 2-1, per la squadra di Bucchi è la prima vittoria in trasferta in stagione.
Nell’anticipo del venerdì sera 1-1 tra Brescia e Bari, vantaggio dei lombardi con Caracciolo (uscita a vuoto del portiere del Bari Ichazo), pari dei pugliesi con Brienza, uno che in Serie B è un lusso.
Nei due posticipi della domenica pari per  2-2 tra Cesena e Latina e Ascoli-Spezia 0-2 con doppietta dell’ex Cagliari e Verona Nenè.
Nel posticipo del lunedì sera 1-1 tra Carpi e Pisa, con gli emiliani che hanno chiuso in nove per le espulsioni di M’Baye e di Sabbione, in vantaggio il Carpi con Lasagna, pari del Pisa con Eusepi.
Il prossimo turno, complice la pausa per le nazionali, si apre sabato alle 18 con Novara – Ascoli, alle 20.45 ci sarà la capolista Cittadella contro il Frosinone, il resto di domenica, tra le partite più interessanti Verona-Brescia e il derby campano Salernitana – Benevento .

SETTIMA GIORNATA
Brescia – Bari 1-1
Trapani – Cittadella 0-2
Ternana – Verona 0-3
Benevento – Novara 1-0
Frosinone – Perugia 1-2
Spal – Salernitana 3-2
Entella – Vicenza 4-1
Avellino – Pro Vercelli 3-2
Cesena – Latina 2-2
Ascoli – Spezia 0-2
Carpi – Pisa 1-1
CLASSIFICA
Cittadella 18
Verona 16
Benevento 14( -1)
Spezia 13
Pisa 12
Entella 11
Carpi 10
Brescia 10
Bari 9
Perugia 9
Spal 8
Frosinone 8
Cesena 7
Ternana 7
Ascoli 7
Salernitana 6
Pro Vercelli 6
Avellino 6
Trapani 5
Novara 5
Vicenza 5
Latina 5
CLASSIFICA MARCATORI
Pazzini (Verona) 6
Litteri (Cittadella) 5
Caputo (Entella) 5
Maniero (Bari) 4
La Mantia (Pro Vercelli) 4
Ciciretti (Benevento) 3
Strizzolo (Cittadella) 3
Dionisi (Frosinone) 3
Nenè (Spezia) 3

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.