Connect with us

Ultime News

Atalanta: Gasperini e la Dea un matrimonio da favola

Una Favola, solo questo si può pensare quando si vede una squadra giocare così. Il povero Chievo bombardato senza respiro e costretto a soccombere per 4-1 in casa sua!

Una favola, questo racconteremo tra qualche anno di quest’annata della Dea, la strada è ancora lunga e difficile, ma ciò che ha fatto la Dea fin’ora è da incorniciare, a prescindere da come andrà da qui in avanti. Il matrimonio consumato nell’estate tra il tecnico Gasperini e l’Atalanta inizialmente, dava segni di una rottura imminente, ma dopo qualche buona seduta di coppia è scoppiato il vero amore e il giocattolo ha iniziato a girare.

La vittoria contro il Chievo oltre ad essere spettacolare è anche stato un segnale forte di quanto tutta la squadra sia pronta e preparata, ricordiamo che ieri mancavano 3 dei giocatori che, parevano essere i fautori di questo bel gioco, Kessiè, Caldara e Gagliardini. I sostituti Grassi,Freuler, Zukanovic hanno fatto il loro lavoro egregiamente e non ne hanno di certo fatto sentire la mancanza. Il mister ha fatto in modo di adattare la squadra e il modulo secondo gli interpreti. Fuori i senatori, i ragazzi hanno messo impegno e dedizione.

La Partita

La partita inizia subito in salita per il Chievo. Dopo soli 3 minuti Petagna serve Conti fuori posizione a sx, Conti mette uno splendido filtrante che Gomez insacca. Forte del gol la Dea inizia a fare il suo solito gioco, pressing alto e attacco totale e dopo 20 minuti e sempre da sinistra, Spinazzola passa un pallone verso il centro dell’area e nuovamente Gomez a rimorchio non sbaglia. Il terzo gol della Dea arriva poco prima del ’45 su un batti e ribatti in area da parte di Petagna, poi Gomez e infine la palla arriva sul piede di Conti che a porta vuota spinge il pallone dentro. Il primo tempo si chiude così e da segnalare c’è anche un rigore non concesso all’Atalanta su un evidentissimo mani in area.

Il secondo tempo riparte sulla falsariga del primo. I nostri sprecano un pò, Petagna la tenta in tutti i modi ma sfortunato non trova il gol. Arriva invece il gol di Pellisier che l’arbitro convalida nonostante sia viziato da un netto fuorigioco. No problem la favola continua, Petagna onnipresente fa suo un pallone, attira su di se la difesa Clivense e regala un filtrante a Freuler che con una pennellata dolce e precisa gonfia la rete per il 4-1 e piega le speranze del Chievo.

Bell’esempio di fair play da parte dei tifosi Clivensi che si sono complimentati.

Attendendo la coppa Italia

Mercoledì sarà Coppa Italia e la Dea dovrà affrontare la Juve allo Stadium. Difficile ma a questa squadra si può chiedere qualsiasi cosa. Il Presidente Percassi in un intervista rilasciata qualche tempo fà ha chiesto proprio ai suoi. La vittoria contro la Juve in coppa, vediamo di accontentarlo.

Flash di mercato

Caldara venduto alla Juve. Pinilla venduto al Genoa. Stendardo venduto al Pescara.

Trattativa in corso tra Inter e Gagliardini e tra Atalanta e Palacio. Trattativa in stand-by tra Joao Schmidt e Atalanta. Trattativa in corso Sportiello-Genoa.

Click to comment

Chi Siamo

Siamo un gruppo di tifosi – aspiranti giornalisti con l’idea di raccontare le emozioni del calcio e dello sport.

Mail : info@tifoblog.it

I Nostri Partner :

Scrivici!





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

More in Ultime News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: