Destrotennis: Fognini e la testa che funziona sempre a meta’

185
Fabio Fognini

Fabio dura solo un set e poi si scioglie come neve al sole al cospetto dello svizzero numero tre del mondo.

Destrotennis: Fognini se non avesse quella testa che gli funziona a fasi alterne, sarebbe stato un top 10 senza ombra di dubbio. Ma purtroppo così non è e questo pomeriggio lo ha dimostrato partendo alla grande contro Stan, tanto che riesce ad arrivare al primo set point dopi aver strappato un break all’avversario.

Ma non solo si fa annullare la palla del set ma riesce a perderlo 7-5. Da questo momento in poi lo svizzero ritorna a fare il fenomeno e Fabio cade nella sua srenna trappola di perdere pazienza e concentrazione. Non gli entra nemmeno più un colpo che sia uno e la fortuna gira dalla parte di Wawrinka con il riaultato di un netto 6-0, pesantussimo da mandare giù.

E il terzo non è da meno. Ormai il canovaccio è quello e la differenza di testa e di classifica si vede tutta. 6-2 e tutti a casa, senza se e senza ma. Stan, quando gioca così, è imbattibile e sicuramente, quello visto oggi, può seriamente insidiare Nadal, Djokovic e Murray per la vittoria finale.

Insomma siamo tornati all’inizio dell’anno quando lo svizzero si era insidiato prepotentemente nei primi quattro del ranking.

Fabio adesso deve scegliere se diventare grande o restare nel limbo dei giocatori mediocri che hanno deglo sprazzi di luce ma che poi cadono, puntualmente, nel buio.

Domani finisce la prima settimana del torneo e come finirà lo racconteremo, come sempre qui a Desteotennis. VAMOSS!!

Leggi anche…….DESTROTENNIS: NADAL DI UN ALTRO PIANETA, IMPRESSIONANTE, FEROCE E FENOMENALEhttps://www.tifoblog.it/2017/06/02/destrotennis-nadal-un-altro-pianeta-impressionante-feroce-fenomenale/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.