Destrotennis: Il Dio della terra e la sua nuova regina

186

Con una marcia trionfale Nadal conquista la sua decima vittoria al Roland Garros. Al suo fianco la nuova reginetta di Parigi, la Ostapenko.

Destrotennis: Ormai, personalmente, non ho più parole per descrivere il fenomeno Rafa Nadal. L’emblema del tennis, uno che non si arrende mai che conosce i suoi limiti e ci lavora per superarli (riuscendoci).

 

Rafa Nadal

Sembrava ormai sul viale del tramonto e invece, ci mette sul piatto, un 2017 da incorniciare (per il momento). Lui, insieme all’altro simbolo del tennis Roger (parlo sempre personalmente), sono riusciti a far emozionare ancora tutti noi amanti di questo sport.

Una finale inaspettata, per certi versi, quella di Parigi. I più vedevano si Rafa come possibile favorito, ma tenendo conto degli emergenti che stavano arrivando come un treno e che avrebbero potuto toglierlo dal trono. Uno su tutti il giovane Zverev, fresco vincitore degli Internazionali di Roma e accreditato numero uno all’accoppiata Roma-Roland Garros.

Ma il piccolo Zverev, insieme agli altri aspiranti ( Thiem su tutti), non hanno fatto i conti con uno spagnolo in forma eccezionale e un Wawrinka sempre solido e duro a morire. Si sa che lo svizzero se gli concedi la prima settimana poi diventa molto pericoloso.

E così è stato. In finale sono arrivati i due “vecchietti terribili” del torneo, battendo i due giovincelli dello stesso. Forse Zverev ancora troppo acerbo per controllare il troppo peso datogli dalla vittoria e dal fatto di essere considerato un’astro nascente del tennis. Thiem, invece, appare un pochino più pronto, sotto questo punto di vista, ma come si fa a resitere a quei due in stato di grazia?

Rislutato finale Nadal conquista Parigi e torna numero 2 al Mondo e se a Wimbledon…..

Se, nel campo maschile il RE si è nuovamente confermato, in quello femminile abbiamo assistito alla nascita della reginetta di Francia. Si chiama Ostapenko e si è presa la briga di vincere contro la numero due del ranking mondiale Halep, in due ore esatte.

La nuova reginetta di Parigi

Ed è una bella sorpresa perchè, sinceramente, da un pò di tempo che le, cosiddette e più famose campionesse, stanno steccando parecchi tornei. L’unica che stava reggendo era (ed è) la Halep e, sempre in maniera molto onesta, devo dire che la vedevo vincente a mani basse, visto il suo percorso.

Ma il tennis è anche bello per questo. Ci sono storie che vanno raccontate e atleti che vanno amati. Ed è proprio questo che è successo quest’anno allo Slam parigino. Abbiamo raccontato una storia bellissima e incredibile (Ostapenko) e abbiamo parlato di un atleta straordinario e un campione fuori dal comune.

Questo è il tennis…..VAMOSSS!!

Leggi anche…..DESTROTENNIS: NADAL E LA DECIMA, HALEP È ORA DI CREDERCI…

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.