Connect with us

La TOP 10 dei campionati esteri: Giocatori glaciali ed effervescenti!

La rubrica dedicata ai migliori giocatori dei campionati esteri è tornata. Nel capitolo di oggi ho deciso di inserire i calciatori che si sono dimostrati molto glaciali sotto porta.

Siete pronti a scoprire i giocatori che più di altri si sono contraddistinti per il loro essere glaciali negli ultimi due week end? Ecco i nomi.

FALCAO (MONACO): Nella vittoria per 4 a 0 della sua squadra contro il Lilla non poteva mancare la sua firma. Prima segna di testa a porta quasi vuota dopo che il tiro del suo compagno era stato respinto dal portiere e poi realizza, dagli 11 metri, la sua doppietta personale. Il suo graffio è sempre ben riconoscibile. EL TIGRE

VOLLAND (BAYER LEVERKUSEN): Il numero 31 delle aspirine ha aperto e chiuso le marcature contro l’Amburgo. Prima, dall’esterno dell’area ha stappato la palla e in diagonale ha battuto il portiere e poi di piatto, a porta vuota, I rossoneri hanno preso i 3 punti soprattutto grazie a lui. Lui è stato uno dei più glaciali marcatori dello scorso week end. EFFERVESCENTE

LACAZETTE (ARSENAL): Il numero 9 dei “Gunners” ha segnato una doppietta contro il West Bromwich Albion. Il primo goal l’ha segnato di testa dopo che la punizione di Sanchez era finito sulla traversa mentre il secondo è arrivato con un penalty dagli 11 metri. Il portiere aveva intuito ma il suo tiro è stato troppo forte e preciso che è risultato imparabile. LEONE DEL GOAL

D.CEBALLOS (REAL MADRID): L’ex Betis è stato l’eroe dei blancos nella sfida contro l’Alaves avendo segnato una doppietta. Due tiri fulminei, arrivati in modo diverso ma l’esito, alla fine, è stato lo stesso. Ha segnato la rete del momentaneo vantaggio con un tiro di piatto, mentre quello del definitivo sorpasso l’ha siglato con un tiro di punta in diagonale. BABY BOOM

AUBAMEYANG (BORUSSIA DORTMUND): I gialloneri hanno battuto 6 a 1 il Monchengladbach e lui ha fatto una tripletta. Prima ha segnato a porta vuota, di piatto, su assist di Philipp, poi sugli sviluppi di un calcio piazzato ha tirato di testa e dopo la ribattuta sul palo ha ribadito la palla in rete e poi, lanciato in profondità, ha superato il portiere e l’ha battuto per la terza volta. CERTEZZA

Ecco i primi 5… e gli altri 5?

OCAMPOS (OLYMPIQUE MARSIGLIA): L’ex giocatore rossonero, in Francia, sta tornando su livelli veramente alti. Nel derby della costa azzurra contro il Nizza è stato lui a firmare la doppietta e a completare la rimonta. Il risultato è passato da 2 a 0 a 2 a 3 grazie al suo tiro, in volè da due passi e poi timbra di testa, su tap in vincente, il secondo goal. Dopo un anno difficile è tornato ad essere tra i più glaciali sotto porta. RINATO

HAZARD (BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH): Dopo la brutta sconfitta della settimana precedente i bianconeri avevano bisogno di tornare a vincere e ci sono riusciti. Con tanta fatica e sofferenza ma alla fine l’importante è ottenere i 3 punti e quando li ottieni all’ultimo secondo sono anche più belli. Dal dischetto si è presentato il numero 10, e anche se era l’ultimo secondo è riuscito ad essere freddo e a spiazzare il portiere. MR FREEZE

FELLAANI (MANCHESTER UNITED): I “red devils” hanno battuto 4 a 0 il Crystal Palace e il nome del centrocampista belga, nel tabellino, è finito 2 volte. Ha segnato il 2 a 0 con un piatto al volo da due passi e poi, di testa, sugli sviluppi di un calcio piazzato, ha siglato il 3 a 0. Lui è uno dei centrocampisti più glaciali del week end e della premier. UN DIAVOLO PER CAPELLO

BAKAMBU (VILLARREAL): Il giocatore congolese ha vinto praticamente da solo contro l’Eibar. Il “sottomarino giallo” ha vinto 3 a 0 e il numero 17 ha siglato una tripletta. Il primo con uno stop e poi davanti al portiere e poi ha fatto un pallonetto. Iil secondo con un goal davanti al portiere di piatto e poi il terzo, dal dischetto. SUPER

KANE (TOTTENHAM): Il Tottenham vince e lui segna. Il numero 10 riesce a segnare da tutte le parti. Il bomber inglese ha siglato la prima marcatura con un diagonale rasoterra da dentro l’area e poi, la seconda, è arrivato con un super goal. Un tiro a giro dal limite dell’area che ha lasciato di stucco il portiere dell’Huddersfield. Anche lui, è uno dei bomber più glaciali della premier e nella storia del calcio inglese. HURRYKANE

Questi, sono i giocatori che per me si sono contraddistinti per il loro essere glaciali in questi due week end. Siete d’accordo? Scrivetelo nei commenti.

Click to comment

Chi Siamo

Siamo un gruppo di tifosi – aspiranti giornalisti con l’idea di raccontare le emozioni del calcio e dello sport.

Mail : info@tifoblog.it

I Nostri Partner :

Scrivici!





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

More in

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: