Connect with us

Ultime News

Milan “rimandato” a settembre

Come sempre dopo il primo semestre arriva la pagella con i voti sull’andamento dell’anno e quelli del Milan non sono certo rosei. Scarso impegno e poca motivazione alla base del disastro di inizio stagione. Le cose sembrano migliorare ma la strada per il successo è ardua nonché estremamente lunga.

Io la vedo così:

Donnarumma 4. Sul campo non si discute ma il votaccio se lo prende in pieno perché la storiella della “violenza psicologica” non la digerisco. Le scuse sono ridicole. Fossero stati i tempi d’oro sarebbe stato preso per un orecchio e accompagnato al cancello a pedate nel sedere. Viziato

Romagnoli 4. Degno compare del primo ma molto più altezzoso. Alessiuccio non solo ha i piedi quadrati, ma di sicuro non è il prossimo Nesta. Un po’ di umiltà non farebbe male. Nessuno

Bonucci 6,5. Uno dei pochi oltre la sufficienza. Sta tornando a ottimi livelli; ha ritrovato il gol; ora deve cominciare a dare lezioni ad Alessiuccio su come ci si comporta in una squadra che ambisce a vincere. Capitano

Zapata 6. Non sono un suo estimatore ma il suo compitino lo fa sempre e a volte va anche oltre, offrendo prestazioni più che buone. I suoi limiti ci sono sempre e si vedono. Soldatino

Rodriguez 7. A mio avviso il migliore di questo inizio di stagione. Sempre costante, sempre attento e sempre al servizio di allenatore e squadra. Fosse per lui giocherebbe anche in porta. Vero leader di spogliatoio. Esempio

Conti sv. Povero ragazzo che si è rotto da subito e non ha potuto dimostrare tutto il suo valore. Sono convinto che può fare la differenza. Lo aspettiamo a braccia aperte. Work in progress

Biglia 4. Io non riesco proprio a capacitarmi di come sia stato possibile comprare un giocatore del genere. Una lentezza inaudita e una visione del gioco sballata. Uno dei peggiori acquisti di Fassone. Recuperate lo scontrino e restituitelo. Truffa

Montolivo 6,5. Un altro che non ho mai potuto vedere in mezzo al campo ma, come detto in un precedente articolo, non ha mai mollato e ha dimostrato un attaccamento alla maglia fuori dal comune. Merita tutti i complimenti del caso. Bandiera

Chalanoglu sv. Impossibile giudicare il turco dalle poche prestazioni. Adesso sembra giocar bene e avere continuità ma all’inizio sembrava una balena in una vasca da bagno. Diamogli tempo e poi giudicheremo anche lui. Arriva il turco

Bonaventura 5. Si è dimostrato un giocatore nella media e non il fenomeno dipinto l’anno scorso. Inizio di stagione a fari spenti e prestazioni molto sotto tono. Ha ritrovato il gol e la condizione. Speriamo che non si addormenti nuovamente perché sarebbero guai. Altalena

Borini 6. Fabietto si merita un bel voto per il carisma e la grinta. Si danna l’anima anche se ha mezzi tecnici limitati. Sempre a disposizione e sta bene ovunque. Grande. Tuttofare

Suso 5. Pure il baby fenomeno di Cadice non arriva alla sufficienza. Vuoi per il modulo iniziale, vuoi per la posizione sbagliata ma se sei un fenomeno ti adatti e fai la differenza anche sotto il tunnel dello stadio. Lui no. RImesso nel suo habitat naturale si sente a casa e brilla. Tradizionalista

Andrè Silva sv. In campionato non ha giocato una partita e dargli il voto in base a sei partite contro i frati in Europa League mi sembrava eccessivo. Io sono fiducioso e vorrei vederlo in campo più spesso ma non sono io il mister e quindi nisba. Se non vede non credo

Kalinic 2. Il peggiore di tutti. Lo sbaglio più grande della dirigenza. Potrei stare qui a offenderlo per ore ma non posso e non ne ho voglia. Ho sentito che Cannavaro lo vorrebbe in Cina e, se così fosse, glielo porterei in spalla domani mattina. Osceno

Cutrone 6,5. Un vero milanista e si vede. Smania per giocare con la maglia della sua squadra del cuore e ogni volta che entra rincorre tutti. Mette il buonumore vederlo giocare. Non fa molti gol ma ha solo vent’anni ed è alla prima esperienza in serie A. Prodigio

Mi aspettavo qualcosa di più dai nuovi acquisti, ma purtroppo la brutta gestione iniziale ha condizionato tutto i lresto. Ora tocca a Gennaro dare la svolta e consegnare al nuovo allenatore di Giugno una squadra formata sotto gli aspetti di carisma e convinzione.

Sempre Forza Milan!!!

 

Click to comment

Chi Siamo

Siamo un gruppo di tifosi – aspiranti giornalisti con l’idea di raccontare le emozioni del calcio e dello sport.

Mail : info@tifoblog.it

I Nostri Partner :

Scrivici!





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

More in Ultime News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: