Connect with us

Ultime News

Abbraccio Rossonero: vèss tra ‘l gnacc ‘l petàcch

Di chi sto parlando con questo titolo dedicato ai più milanesi dei tifosi? Ovviamente di Andrè Silva che, fin qui, non mi ha incantato per niente. Anzi, credo che  prima ce ne  riusciamo a liberare e meglio è. Soprattutto per le casse societarie

Con questo articolo andrò probabilmente a ledere quello che è l’amore cieco di alcuni tifosi verso il portoghese. Rispetto totale per i nostri amici rossoneri, ma reputo l’ingaggio di Silva l’errore principale della sessione di mercato estiva. Ha segnato solo contro squadre modestissime in Europa League, non appena l’asticella dell’avversario si è alzata, partite incolori e panchine su panchine. Non ha trovato spazio nemmeno con Gattuso, possibile quindi che due allenatori su due, proprio non vedano l’amichetto di Cr7 come un campione? Evidentemente il lavoro mediatico su questo giocatore, prima con Mendes e poi sopratutto con Ronaldo, ha fatto levitare il valore e le attese su questo ragazzo. Ammetto che i numeri erano dalla sua parte, gol su gol  nel campionato scorso in Portogallo e cifre da capogiro con la Nazionale.

Indigestione estiva

Evidentemente Mirabelli  lo ha scelto tradito dai consigli dei due “sponsor” sopracitati, oltre che ammaliato dai numeri del ragazzo. Tra il campo e la carta, però, c’è un abisso. Soprattutto in Italia dove hai mezzo metro per giocare la palla prima di essere contrastato o attaccato.

La freddezza della matematica nel calcio

Vi riporto alcuni numeri, che io solitamente odio, ma danno bene l’idea di cosa vorrei farvi capire:

Kalinic ha giocato 1253 minuti contro i 592 di Silva. Abbiamo, arrotondando, il 50% dei minuti giocati dal portoghese rispetto al croato. Ora, Nikola ha creato 15 occasioni da rete contro le 4 di Andrè, 4 reti contro 0, 32 tiri contro 18 di cui però ben 13 nello specchio per Kalinic e solo 5 per Silva. Altro dato inconfutabile e che fa capire quanto il piccolo portoghese sia un estraneo in campo son le palle perse: 36 Kalinic, 32 Silva.  Tenendo conto della differenza di minuti giocati, i dati sono gravi e preoccupanti. Anche per il croato eh, non sta certo brillando.

Scusate le cifre ma erano necessarie per i più “duri”. Lo capite che anche se odiate tanto l’ex Fiorentina, è l’unico lì davanti, con Cutrone, a combinare qualcosa per la squadra? Vi rendete conto che Silva non ha spazio perchè il poco che ha avuto è stato sprecato? Solo perchè Ronaldo dice che è più forte di Icardi ( bestemmia ) gli credete ciecamente e diventate totalmente impassibili di fronte all’evidenza?

Io sono il primo a volermi ricredere in questo girone di ritorno, ma non penso proprio succederà, mi spiace. Facciamo così però, segnatevi questo articolo e facciamo una scommessa: se a maggio avrete ragione voi, estimatori di Silva, sarò il primo a far ammenda con tanto di mea culpa. Il calcio è comunque un gioco, rimaniamo quindi nell’ambito del divertimento!

Nel frattempo, che sia grazie a Cutrone, Kalinic o Silva, poco importa. Speriamo di poter fare un ritorno da applausi con tanti punti e con un gioco migliore di quello che ci ha accompagnato fin qui. Indipendentemente da chi ce lo permetterà, dovremo sostenere i nostri ragazzi ogni domenica.

Forza Milan, sempre!

Click to comment

Chi Siamo

Siamo un gruppo di tifosi – aspiranti giornalisti con l’idea di raccontare le emozioni del calcio e dello sport.

Mail : info@tifoblog.it

I Nostri Partner :

Scrivici!





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

More in Ultime News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: