Connect with us

Ultime News

Dal quartiere veronese: nessuna luce in fondo al tunnel

Decima partita senza vittorie e quarta sconfitta consecutiva. La luce ancora non si vede e le speranze che questa situazione si possa risolvere a breve svaniscono sempre più.

Maran in completa confusione

La formazione schierata dal primo minuto sembra far presagire ad un riassestamento di squadra, nonostante sia incomprensibile perché non venga data continuità a Jaroszynski.

Torna Inglese, che malgrado gli sforzi sembra ancora nettamente fuori forma, visti i troppi errori grossolani sul controllo di palla.

Meggiorini ritrova il suo partner d’attacco ideale, ma l’attaccante veronese si dimostra nervoso e impreciso, tanto che di dai e vai tra i due non se ne vedono.

In difesa, il solo Bani si salva, mentre i suoi compagni di reparto mancano d’orgoglio e anche quando si tratta di trasformare l’azione da difensiva in offensiva si affidano esclusivamente ai lanci lunghi.

Atteggiamento arrendevole

Nella ripresa la musica non cambia, il Genoa non impensierisce la retroguardia gialloblu, ma nemmeno i padroni di casa danno del filo da torcere agli avversari.

Il sostegno del centrocampo ai due davanti cala di minuto in minuto e anche l’inserimento di Castro (che vede il campo dopo quasi tre mesi di convalescenza) non dà i suoi frutti.

I terzini non spingono, Radovanovic si ritrova senza appoggi e l’estro di Birsa pare abbia fatto le valigie già da tempo.

Ogni pallone scotta e la paura tra i piedi si fa sempre più consistente.

Sta di fatto che il grifone ne approfitta e alla prima occasione utile colpisce, peccato che sia al novantesimo inoltrato e non c’è nemmeno il tempo per pensare a un eventuale rimedio.

Le idee sono sempre meno chiare e Maran ora si trova in bilico e forse la partita di sabato prossimo contro il Cagliari varrà come una sorta di ultimatum.

PAGELLE

IL MIGLIORE:

BANI: 6.5 – Ormai una certezza, l’unica rimasta in questo momento.

I PEGGIORI:

GOBBI: 5 – Mai una sovrapposizione e in fase difensiva è in perenne ritardo.

MEGGIORINI: 4 – Pare che il terreno di gioco gli calzi a pennello, peccato che si tratti del manto erboso.

INGLESE: 4.5 – Non ancora al meglio, fatica eccome quando si tratta di far salire la squadra.

 

 

Click to comment

Chi Siamo

Siamo un gruppo di tifosi – aspiranti giornalisti con l’idea di raccontare le emozioni del calcio e dello sport.

Mail : info@tifoblog.it

I Nostri Partner :

Scrivici!





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

More in Ultime News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: