Connect with us

Ultime News

Il Pagellone Rossonero: giù il sipario

sipario

Siamo ai titoli di coda

Giù il sipario. Sì, proprio come in un’opera teatrale. I primi mesi di quest’anno assomigliavano sempre più alla trama di una tragedia, un film horror dalla fine stranamente inaspettata. Fortuna ha voluto che a dare un taglio netto alla pessima recita iniziale è arrivato Gattuso, supportato egregiamente da un forse troppo sottovalutato Mirabelli. Certamente avrà sbagliato qualche acquisto, almeno a livello di inserimento in rosa, ma devo ammettere che le basi per partire al meglio l’anno prossimo ci sono tutte. Abbiamo davvero uno zoccolo duro su cui fare affidamento.

La partita di ieri aveva poco da dire, era necessario vincere e ci siamo riusciti senza fatica. Sesto posto agguantato e preliminari evitati. Certo è che la Viola era in formazione rimaneggiata e giocava giusto per l’onore, ma la lezione è stata impartita ed è servita soprattutto ai nostri per confermare la qualificazione alla prossima Europa League e a lasciarsi temporaneamente coi tifosi nel migliore dei modi.

Si è chiuso il sipario anche per Donnarumma?

Probabile, ma non certo. Dopo l’addio di Buffon alla Juve ( lui può con il massimo del rispetto, mentre Bonucci è stato un semplice “traditore” a sentire i gobbi), la porta del PSG per il nostro Gigio pare essere chiusa. Trovare club disposti a sborsare 70 milioni non è facile dopo alcune prestazioni fallimentari del nostro portierone, motivo per cui, cederlo a prezzi irrisori potrebbe non avere senso. Dall’altro lato però avere 9 milioni netti di stipendi per 2 portieri, in grado di essere entrambi prima scelta, non mi pare un discorso tanto sensato. Forse la spunterà il Liverpool, forte di un’offerta da 40 milioni più una contropartita a scelta. Dare certezze oggi è affrettato, seguiteci che di giorno in giorno capiremo meglio l’evolversi di questa situazione.

Sempre più il Milan di Calhanoglu

Calhanoglu: che piacevole sorpresa!

Il nostro turco di Germania è arrivato la scorsa estate tra mille scetticismi ( non giocava da sei mesi ) e mille battutine sulle sue famose punizioni. Lo ammetto, inizialmente con Montella sembrava un fantasma. Uno di quei giocatori che ti chiedi come sia possibile calchino un campo da calcio. Poi si è accesa la luce. Vuoi che son passati mesi di allenamento, di integrazione in un mondo e in un club ben diverso da quello da cui arrivava, ma finalmente è uscita la cristallina tecnica di cui i più esperti di BundesLiga se ne erano innamorati. Il merito maggiore di questa esplosione va però dato a Gattuso. Vero martello e vero artefice della sua rinascita. Coccolato e bastonato allo stesso tempo, ha saputo pungolare il ragazzo sulle giuste motivazioni e ora si stanno raccogliendo i frutti. L’anno prossimo ce ne farà vedere delle belle il ragazzo, ne sono certo. 3 gol e 4 assist fatti nelle ultime 4 partite, non sono numeri casuali.

Vediamo invece nel dettaglio come si sono comportati i nostri beniamini

Donnarumma: 6 – Incolpevole sul gol. Fischiato alla chiama, sarà facilmente la sua ultima apparizione. Posso dirvi una cosa? Alla fine, io spero resti. Non so, mi è parso solo un ragazzo non intelligentissimo che si è affidato alle persone sbagliate e, forse, senza una famiglia maiuscola alle spalle. Certo è che rappresenta un bel gruzzoletto.  DILEMMA

Calabria: 6,5 – Partita di spinta, fatica a contenere Chiesa, altro ragazzo interessantissimo. Ora necessita di riposo il buon Davide, non era mica abituato a giocare! FUTURO

Bonucci: 6 – A parte il macroscopico errore che apre le marcature per i Viola, partita di livello. Sventaglia come se non ci fosse un domani. CAPITANO

Romagnoli: 6,5 – E’ forse quello che è cresciuto di più da un anno a questa parte. Incolpevole sul gol, annienta Simeone. MURO

Rodríguez: 6 – Pinocchio è più atletico. Incapace di usare entrambi i piedi, corre a vuoto e non crossa. QUASIMODO

Locatelli: 5 – Peccato. Contro una Fiorentina coi remi in barca non crea mai una situazione pericolosa per il Milan. Zero profondità, zero carattere. Speriamo sia solo poca abitudine al campo, perché più di una grande fede milanista non vedo. Il coraggio? Boh.  ENIGMA

Kessiè: 7 – Continua a correre. Facilmente Domenica prossima giocherà al parchetto per non interrompere la striscia perpetua di partite giocate. INESAURIBILE

Bonaventura: 7 – Spesso ti abbiamo bastonato Jack, ma vedo che è servito. Chiude la sua miglior stagione sotto-porta. 9 gol.  Chapeau. Con qualche ricambio per farti rifiatare, alzerai ancora l’asticella. STANCO

Calhanoglu: 8 – Suso chi? Fantasista e con due punte da servire si esalta. Si è notato per caso? Partita di assoluto livello. Vero 10. FINAL FANTASY

Cutrone: 7 – Da guardare in campo con la palla tra i piedi resti bruttissimo. Ma chissenefrega! Segni come pochi altri se servito a dovere. Primo gol alla Inzaghi, secondo da vero 9. BOMBER

Kalinic : 7 – Sponde a raffica e lavoro lercio. La ciliegina? Il gol a San Siro e all’ultima giornata. Che il sipario si sia chiuso anche per lui? Comunque sia, bravo Nikola! SBLOCCATO

Silva: 5 – Entra molle come il fico. Spreca malamente la palla del cappotto. E’ lui a tirar la corda per chiudere il sipario. MOLLO

Gattuso: 8,5 – Ha raccolto la squadra dal water. Scusate il francesismo, ma Montella ci aveva ridotto a uno scarto digestivo. Zero idee, psiche e fisico devastati con una classifica vista retrocessione. 25 punti contro 39 a favore del caro Ringhio sono impietosi per l’Aeroplanino, ma denotano tutta la bontà del lavoro di Gattuso! La squadra è sempre tutta con lui e si vede. Un vero comandante al comando finalmente, come da anni non accadeva. Ora che il sipario si è abbassato, riposo, programmazione e via con una stagione dagli obbiettivi ben più alti! LEADER

 

 

 

 

 

Click to comment

Chi Siamo

Siamo un gruppo di tifosi – aspiranti giornalisti con l’idea di raccontare le emozioni del calcio e dello sport.

Mail : info@tifoblog.it

I Nostri Partner :

Scrivici!





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

More in Ultime News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: