Connect with us

Ultime News

Editoriale nerazzurro – L’Inter è tornata una stella tra le Stelle!

Siamo solo alla seconda amichevole ed è già iniziato il “solito allarmismo” intorno l’ambiente nerazzurro

L’acquisto di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus ha un po’ mandato in confusione i tifosi delle altre squadre, compresi noi interisti.

Leggere i commenti di fratelli nerazzurri contro il mercato dell’Inter, contro (ancora una volta!) la società fa ridere. Leggere commenti negativi dopo il primo stop “stagionale”, ieri, in amichevole, contro un avversario ben più avanti nella preparazione, in una partita che non serviva a nulla, se non a mettere nelle gambe minuti e sostanza… beh… leggere certi commenti, invece, mi fa piangere.

Mi chiedo perché il tifoso interista medio debba essere così. Oggi in paradiso, un attimo dopo all’inferno.

Ma ricordate lo scorso anno? Vorrei sapere che fine hanno fatto tutti coloro che avevano osannato il mercato del Milan, che avevano preso i cugini come un esempio da seguire… bene, dove siete? Che fine avete fatto?

Vorrei proprio sapere, a campionato finito, quale sia, oggi, il vostro pensiero.

Oggi siamo ancora qui. A sentire le stesse stupidaggini. A leggere un sacco di commenti inutili

Sì. Totalmente inutili e soprattutto disfattisti. I gobbi hanno preso il giocatore più forte del pianeta? Verissimo! E quindi? Spiegatemi a che serve dar adito a quegli “imbecilli” che stanno lì a fare paragoni con Politano? Perché mettere le due operazioni di mercato sullo stesso piano?

Farlo è solo becera stupidità.

Per rispondere al colpo di mercato dei bianconeri dovremmo prendere Messi, l’unico giocatore in grado di spostare gli equilibri da solo, proprio come CR7.

Loro hanno preso il numero uno al mondo? Bene, che ben vengano certi giocatori.

Che bello rivedere nel nostro campionato certi Fenomeni. L’arrivo del portoghese deve essere una motivazione in più per chi resta in Serie A, per chi, la prossima stagione, scenderà in campo e se lo troverà come avversario.

Noi non abbiamo preso nessun “Top Player”, chissà se arriverà, ma non dimentichiamoci che, anche se sotto la scure del FPF, siamo riusciti a chiudere per Politano, Nainggolan, De Vrji, Asamoah e Lautaro Martinez. Non un solo giocatore, bensì cinque. E il mercato non è ancora finito.

Si parla tanto, anche troppo di alcuni obiettivi di mercato. Tanti sono i giocatori sul taccuino della stampa, bisogna vedere se lo sono anche su quello del nostro Ausilio.

Tanti sono i nomi accostati, da tempo, alla nostra società, ma non dimentichiamoci una cosa molto importante: In questa rosa mancano ancora i due reduci dall’esperienza Mondiale, i due vice campioni del Mondo con la Croazia, Ivan Perisic e Marcelo Brozovic. Due dei protagonisti della spedizione croata in Russia.

EpicBrozo ha confermato l’ottimo momento che ha mostrato sul finire di campionato, da quando mister Spalletti si è affidato a lui e gli ha donato le chiavi del centrocampo. Anche in nazionale Brozo ha fatto vedere la propria qualità in quella zona di campo in cui ormai agisce anche in nerazzurro, mentre Perisic ha mostrato a tutti la propria forza, le proprie fiammate.

Il Mondo si è accorto di Ivan il Terribile

E cosa fare adesso? Andrà via. La società sarà costretta a far cassa mettendo sul mercato uno o entrambi i calciatori?

Dal mio canto mi auguro che non succeda. Mi auguro che l’Inter possa non vendere nessuno dei suoi big, che non sia costretta a farlo al contrario delle altre, che possa mantenere in organico due dei protagonisti della cavalcata che ci ha portato in Champions.

A questa squadra manca ancora qualcosa. Un po’ di fantasia e qualche altro tassello. Non molto. Sarebbe un sogno se alla fine si riuscisse a convincere il Barça e far tornare Rafinha. La speranza è sempre l’ultima a morire e a quanto pare l’offerta dell’Inter è sul tavolo dei dirigenti blaugrana, la volontà del calciatore la si conosce, quindi…

Le squadre sono tutte al lavoro per iniziare al top la prossima stagione e nel campionato in cui i gobbi possono contare sull’apporto del numero uno, io voglio immaginare un’Inter con in campo tanti numeri uno: De Vrji, Skriniar, Nainggolan, Brozovic, Perisic, Icardi… dimostriamo che la fame del collettivo è ben più importante del nome altisonante, che il gruppo è l’unico mezzo per raggiungere il proprio obiettivo. Mostriamoci ancora una volta SQUADRA!!!

Io preferisco guardare in “casa mia” e cullarmi i miei “fenomeni”, perché grazie ai loro meriti, quest’anno siamo tornati tra le Big del calcio Europeo. Una stella tra le stelle “a riveder le stelle”.

Non dimentichiamo quanta strada abbiamo fatto e quanta ne dovremo ancora fare… bando alle ciance, alle chiacchiere da bar, ai risultati delle sfide inutili e testa a questa nuova stagione, attorno a questi ragazzi.

Che la sfida a CR7 abbia inizio e che possa essere leale e piena di emozioni. Perché il calcio non è solo dare calci ad un pallone, per tanti è molto di più…

Click to comment

Chi Siamo

Siamo un gruppo di tifosi – aspiranti giornalisti con l’idea di raccontare le emozioni del calcio e dello sport.

Mail : info@tifoblog.it

I Nostri Partner :

Scrivici!





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

More in Ultime News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: