Connect with us

Inter

Sampdoria – Inter : un’altra vittoria pazzesca! Ed il nostro cuore nerazzurro si riempie di gioia

Veduta laterale San Siro

Dopo la vittoria conquistata al 92′ contro il Tottenham, eccone una ancora più pazza, al 94′ Brozovic la mette dentro!

A farne le spese è un’ottima Samp, arrembante nel primo tempo, in difficoltà e sulla difensiva nel secondo, ma nonostante tutto si stava già pregustando lo zero a zero ed il punto in più in classifica.

Ma l’Inter è pazza e, soprattutto, non molla mai, guai a sottovalutarci, quest’anno ci saremo anche noi! 

La vittoria in Champions potrebbe risultare fondamentale per la nostra stagione.

Sicuramente sono tre punti importantissimi in chiave qualificazione, ma la sua importanza è soprattutto da vedere in chiave psicologica.

La partita di ieri sera ne è stata la riprova.

Non che la squadra abbia risolto tutti i suoi problemi.

Di mancanze ce ne sono, d’altronde se giocavamo male fino ad una settimana fa, ora non possiamo sicuramente avere il gioco del Real.

La differenza la si è vista dall’atteggiamento dei ragazzi, che hanno lottato su ogni pallone fino all’ultimo.

Vincere contro la Samp non e’ stato facile

Giocavano in casa e sono  in gran forma.

I blucerchiati han messo subito in mostra la loro brillantezza, rendendosi pericolosi già al primo minuto.

La prima mezz’ora han dominato loro, noi siamo usciti alla distanza, nel primo tempo abbiamo preso iniziativa solo nel finale, arrivando anche a segnare un gol, annullato giustamente dall’arbitro.

Nel secondo tempo la musica è cambiata

Abbiamo colpito un palo con Candreva, Audero si è reso protagonista salvando più volte il risultato.

Ci è stato annullato un altro gol, poi annullato anche agli avversari nell’azione successiva.

Poi il gol, bello, cercato, voluto, e meritato!

Passi da gigante anche dal punto di vista atletico, dopo un avvio di stagione molto difficile in cui risultavamo lenti e macchinosi.

I mondiali non hanno aiutato (i croati impegnati fino alla finale) ed anche l’impegno in Champions ha causato un ritardo nel raggiungimento della forma, dato da una preparazione pre-campionato differente.

Se le partite d’agosto e le prime di settembre avevano evidenziato una squadra in ritardo su ogni pallone e limitata nella tenuta atletica, nelle ultime due partite ho visto una squadra molto più dinamica  che vien fuori alla distanza, mettendo alle corde gli avversari nel finale.

Tante le note positive in questa partita

La compattezza, la difesa, le prestazioni di Brozovic Asamoah e Candreva, i cambi azzeccati di Spalletti.

Ci sono anche note dolenti

Nainggolan non è ancora il Ninja degli anni scorsi, ma è reduce da un infortunio, ha ripreso da poco più di un mese a pieno regime, sta mettendo minuti nelle gambe, Spalletti fa bene a farlo giocare.

Icardi è troppo solo ed ha pochi palloni giocabili a partita, i suoi gol ci servono.

Ora attendo la prossima partita con maggiore consapevolezza nei nostri mezzi

Mi godo la vittoria in Champions (quanti rosicano!)

Mi godo la seconda vittoria in trasferta (quanti rosicano!)

Mi leggo Interista da morire 

Leggilo pure tu il mio ultimo libro e insieme cantiamo:

E canto “Pazza Inter Amala”

 

Click to comment

Chi Siamo

Siamo un gruppo di tifosi – aspiranti giornalisti con l’idea di raccontare le emozioni del calcio e dello sport.

Mail : info@tifoblog.it

I Nostri Partner :

Scrivici!





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

More in Inter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: