Battuta anche l’Udinese: Juventus sull’ottovolante

301
Abbraccio tra Ronaldo e Dybala

Primo tempo devastante

Cosa vuoi dire ad una squadra simile? Vincere le prime otto è roba da compagini leggendarie.

Primo tempo cominciato in attacco con una pressione asfissiante tanto da impedire all’Udinese di respirare e di ragionare. La squadra di Velasquez ci ha provato ma lo strapotere Juve ha avuto la meglio.

Gran goal di Bentancur che ha cominciato ed ha terminato l’azione del 1 a 0 rubando il tempo a sua maestà Ronaldo il quale, però, siccome non accetta di essere un comprimario tira fuori il coniglio dal cilindro, dopo pochi minuti, segnando un goal con un sinistro superbo, al volo, fulmineo. E fine della storia. Partita mai in discussione. Sarebbe potuto esserci anche il terzo goal se non fosse che Scuffet, travestitosi da Spiderman, ha parato un tiro ravvicinatissimo di Mandzukič.

Juventus famelica

Quello che sorprende è che mai come quest’anno vediamo una Juve affamata, arrabbiata, cannibale che non vuole lasciare nemmeno le briciole agli avversari. Incredibilmente concentrata e con una voglia di vincere da far paura a qualsiasi avversario. Da vero rullo compressore. E non è solo CR7 ma anche tutti gli altri che sembrano aver raggiunto una maturità calcistica completa.

Partita in ghiaccio

Secondo tempo sulla falsariga del primo ma, ovviamente, con meno furore agonistico. Ma solita squadra concentrata e vogliosa di vincere con un Emre Can in più e Bernardeschi al posto di un Dybala molto volenteroso ma non particolarmente incisivo. Ma sembra diverso, più convinto e meno svogliato. Speriamo perché abbiamo bisogno di un giocatore come lui.

Un paio azioni di Manzo e Berna che hanno fatto gridare al goal ed una ennesima parata impossibile di Scuffet su CR7 ma nulla più.

Juventus incontenibile

Sembra una Juve inarrestabile. È ovvio che arriverà la flessione ma ha una rosa talmente ampia da poter gestire le forze al meglio.

Niente è deciso, mancano davvero troppe partite.

Ma se fossi un tifoso delle squadre avversarie, sarei molto preoccupato visto che questa squadra sembra straripante di classe ma, soprattutto, di voglia.

Come vogliamo noi tifosi.