Connect with us

Ultime News

Monza, c’è nessuno? Che “sberle” col Vicenza!

Monza asfaltato dal Vicenza del nuovo patron Rosso

Il Monza esce ulteriormente ridimensionato dalla partita con il Vicenza. Tre gol subiti, zero realizzati, ma soprattutto c’è stata la sensazione di non poter far nulla per contrastare gli avversari.

Dopo i proclami dei giorni scorsi del neo presidente Berlusconi in cui si è lasciato andare alle sue classiche “fantasie”, sarebbe meglio tornare coi piedi per terra e lavorare sodo. Se l’obbiettivo del prossimo periodo è realmente l’approdo in SerieA, beh, io mi preoccuperei maggiormente di rimanere in SerieC.

Ancora nulla è perduto, ma attenzione ai passi falsi

E’ vero che, nonostante questa mazzata, si resta nella parte sinistra della classifica, ma presentarsi in campo così, senza mai un guizzo o un momento di controllo della partita, beh, lascia molto a desiderare e incute un po’ di paura per il proseguo della stagione. E’ il momento di fare gruppo, considerare i reali punti di forza dei nostri ragazzi (tatuaggi, barba e piercing son ben accetti ), senza stravolgere quanto di buono si è fatto fin qui. Abbiamo una nuova presidenza ingombrante, d’accordo, ma attenzione a non spostare l’attenzione fuori dal campo. Sarebbe un errore clamoroso.

Berlusconi e il Monza,  ma siamo sicuri sia la ricetta giusta?

Da quando Berlusconi è approdato al Monza non si fa che parlare di quello che è la società fuori dal campo e negli uffici, ma mai di quella che è la parte più importante la Domenica: i ragazzi che scendono sul terreno di gioco. Ci siamo dovuti sorbire i classici proclami dell’ ex Cavaliere: “voglio giocatori italiani, senza barba e senza piercing o tatuaggi”. Fantasia ai giorni d’oggi. Fantasia pericolosa che potrebbe ulteriormente spostare l’attenzione fuori dal rettangolo di gioco. Si parla solo del Presidente, sorridendo per le sue sciocchezze, e non si parla ad esempio di come Giacomelli ieri sera abbia fatto il bello e il cattivo tempo per tutta la partita senza che i nostri dessero anche il solo minimo segnale di avere un orgoglio.

Sicuramente l’avvento di questa presidenza e di tutto l’entourage con Galliani e Paolo Berlusconi al seguito metterà in luce il movimento calcistico di tutta la SerieC, attirerà qualche giocatore e qualche dirigente di livello, ma…C’è un ma e anche bello grosso. Siamo sicuri che al nuovo patron di Arcore stia davvero a cuore il bene del nostro amato club? Siamo sicuri che questo non sia l’ultimo colpo di coda di un personaggio sulla via del tramonto da tanti anni? Istrionico come Zamparini e con manìe di protagonismo come nessun altro, non mi stupirei se ci portasse verso l’abisso piuttosto che verso un porto sicuro. Speriamo di poter invertire la rotta già dalla prossima sfida contro il Teramo, la classifica ancora ci sorride, ma le lacrime potrebbero presto fare la loro comparsa.

Forza Monza!

 

 

Click to comment

Chi Siamo

Siamo un gruppo di tifosi – aspiranti giornalisti con l’idea di raccontare le emozioni del calcio e dello sport.

Mail : info@tifoblog.it

I Nostri Partner :

Scrivici!





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

More in Ultime News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: