Connect with us

Motori

MotoGP, Marquez il 7° livello è tuo

In Giappone trionfa la Honda di Marquez. In lotta fino alla fine con la Ducati di Dovizioso che, ad un giro dal termine, cade e consegna l’iride allo spagnolo.

Motegi (JPN) – A tre gare dalla fine il campionato giunge già al suo epilogo. Un epilogo che tutti noi già conoscevamo, che Dovizioso e la Ducati hanno provato a cambiare, lottando con le unghie, ma che al penultimo giro del gran premio giapponese hanno dovuto accettare, deponendo le armi.

Dovizioso tentando di rimanere incollato alla Honda di Marquez perde l’avantreno, finendo nella ghiaia e annullando una gara fino a quel momento maiuscola.

Andrea Dovizioso, vicecampione del Mondo 2017

Marquez,informato dal suo box dell’uscita del ducatista, può effettuare l’ultimo giro senza rischi, pensando già ai festeggiamenti del dopo gara.

Titolo indubbiamente meritato per lo spagnolo. Un campionato mai in discussione, gestito al meglio da Marquez nel periodo di velocità massima delle Ducati, prendendo pochi rischi e ragionando molto sui piazzamenti utili.

Un settimo iride figlio soprattutto del talento cristallino del “Cabroncito”, ma anche del ritardo della competitività della Ducati e della grave involuzione tecnica della Yamaha.

Rivali in pista Marquez ne ha avuti sempre, ma il bottino di punti accumulato nella prima parte di stagione ha creato un distacco incolmabile per chiunque.

Onore dunque a lui, ma onore anche alla Honda che vince nel gran premio di casa e per la prossima stagione si porta in casa Jorge Lorenzo, indiziato numero uno alla lotta al titolo 2019 se fosse restato in Ducati.

Per quanto riguarda i piloti italiani il Giappone non è stato particolarmente dolce. Oltre alla caduta di Dovizioso anche Iannone ha gettato via un possibile podio mentre era davanti al compagno Rins.

Male anche Petrucci, soltanto 9° al traguardo. Benino Rossi che ha lottato come un leone con la sua M1 e ha portato a casa un onorevole 4° posto. La prima moto italiana è la Ducati di Bautista 5a.

La MotoGP ci regalerà ancora tre gare, resta da assegnare il campionato costruttori, anche se la Honda è ad un passo dal successo.

POTREBBE INTERESSARTI>> MotoGP – Thailandia: buona la prima!

Click to comment

Chi Siamo

Siamo un gruppo di tifosi – aspiranti giornalisti con l’idea di raccontare le emozioni del calcio e dello sport.

Mail : info@tifoblog.it

I Nostri Partner :

Scrivici!





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

More in Motori

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: