Connect with us

Rubriche

Ricette sportive: a cena non ci vedi più dalla fame?

Cena degna di Asterix & Obelix? Ecco, qualcosa non va

A tutti è capitato di affrontare una giornata frenetica con poco tempo da dedicare a noi stessi, soprattutto dal punto di vista alimentare. Vuoi anche il continuo bombardamento mediatico al grido de: ” magro è sano ” ed ecco che il gioco del digiuno forzato è fatto, o almeno della scusa  per saltare i pasti. Niente di più errato. Già nel precedente articolo ricordavamo l’importanza di un’alimentazione adeguata durante l’intero arco della giornata per dare un “calcio” al vostro metabolismo.

A colazione un caffè, a pranzo un’insalata…sì, ma come ti reggi in piedi?

La giornata media alimentare di molti lavoratori la si può esattamente riassumere come da titolo. Ecco che però, scompensi metabolici e glicemici oltre a una fame esagerata con conseguente poca lucidità nelle vostre operazioni quotidiane, sono alle porta pronti a bussarvi sulla spalla. Cosa fare quindi? Beh, facile. Cercate di non stare oltre 3 ore senza aver mangiato qualcosa e vedrete che la giornata, già con una così semplice mossa, prenderà la piega giusta.

Ok, di giorno ora mangio regolare e sano, ma la sera ho comunque fame

Meno male che hai fame anche a cena! La fame è il primo segnale di salute, perderla dovrebbe mettervi in allarme.

Bene, ora che siete affamati, ma senza la bava famelica alla bocca di un pitbull digiuno da una settimana, passiamo al dunque. Molti vi diranno di abbandonare totalmente i carboidrati la sera, vero in parte. Ovvio, non mangiate una teglia di lasagne, ma un riso in bianco, 50 grammi di pasta integrale o la classica michetta tenetela. Senza carbo non facilitate il sonno, la digestione e soprattutto non veicolereste a dovere le proteine nei vostri muscoli. Il segreto è non abbondare: siete lenti di metabolismo ed ingrassate respirando? Bene, limitatevi ed evitate grassi, fritti, quintali di pasta, cereali, pane e companatici. Dico limitatevi, non buttatteli dal balcone eh!

La seconda portata sta a voi. Zero formaggi e affettati. State magari su un petto di pollo ( 200 gr ), una bistecca di roastbeef, un’orata, un branzino o comunque pesce e andate  di insalata, verdura fresca e possibilmente evitate legumi  o frutta che possa fermentare e gonfiare il vostro addome durante la notte. Siete tutti fissati con tonnellate di frutta e verdura e non capite che son ricche di zuccheri e fermentano, fanno gas e il resto fate voi…

Non impazzite in diete da malati di mente, muovete il sedere ogni giorno, una sola oretta se non potete di più, fate due passi o le scale. Insomma non fate casa, auto, sedia del lavoro e poi divano la sera. Ingrasserebbe anche Bolt!

Ci vedremo nella prossima puntata, ancora più “cattivelli” e ancora più sicuri di convincervi che il primo passo partirà da  voi, noi possiamo darvi solo qualche amichevole consiglio. Buona cena a tutti!

 

Click to comment

Chi Siamo

Siamo un gruppo di tifosi – aspiranti giornalisti con l’idea di raccontare le emozioni del calcio e dello sport.

Mail : info@tifoblog.it

I Nostri Partner :

Scrivici!





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

More in Rubriche

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: