Connect with us

Milan

Higuain tenta il recupero mentre un ex Milan gongola

In vista dei prossimi appuntamenti chiave in Europa contro il Betis e, soprattutto, domenica contro la Juventus la lista degli infortunati è ancora lunga. In infermiera si aggiunge Higuain: riuscirà nel recupero lampo?

Gonzalo al tappeto: assenza letale

A Udine il milan ha strappato all’ultimo secondo tre punti d’oro grazie al capitano Romagnoli ma la partita della Dacia Arena è stata molto combattuta con entrambe le squadre che non si sono risparmiate senza mai tirare indietro la gamba o frenare il contrasto.

Alla lista degli infortunati si aggiunge il nome che nessuno di noi avrebbe mai voluto vedere.

Gonzalo Higuain è stato costretto a fermarsi ai box.

Molto probabilmente salterà il match cruciale europeo di domani.

Si spera di recuperalo per il big match di domenica dove la sua presenza sarà fondamentale.

Nel post gara era emerso un certo ottimismo in vista del recupero ma i giorni passano e il Pipita non ha ancora lavorato sul campo, solo terapie.

Rimane un certo ottimismo ma l’ansia sale e il recupero di Higuain diventa sempre più cruciale.

Higuain riuscirà nel recupero lampo?

L’ex che sta facendo fuoco e fiamme

Pochi giorni fa ha festeggiato i 23 anni che coronano uno stato di forma super.

Il soggetto in questione è André Silva, lo scorso anno autentica meteora, da quando è passato al Siviglia ha siglato la bellezza di 7 gol in 10 gare.

Uno score notevole che sta entusiasmando non soltanto la sua nuova tifoseria ma anche la dirigenza del club rossonero.

La situazione di André Silva, in ogni caso, è chiara.

L’attaccante portoghese è in prestito alla squadra andalusa con gli spagnoli che hanno il diritto di riscatto fissato a 38 milioni di euro (più bonus).

Una cifra importante ma se il ragazzo dovesse continuare a segnare con questa regolarità sarebbe difficile farselo scappare.

Anche perché si tratta di un giocatore ancora giovane, classe 1995, con ampi margini di miglioramento.

Giusto cederlo o andava aspettato?

Destino a metà strada

Nel caso in cui il Siviglia non dovesse esercitare il riscatto, il Milan, sarebbe contento di riprendersi il giocatore.

Sia perché l’anno scorso i rossoneri hanno investito tanto su di lui e sia perché Leonardo confida molto nel suo potenziale.

Con un Gonzalo Higuain, che conta comunque 30 anni e un cartellino ancora da pagare interamente, iniziare a guardare anche in ottica futura è una mossa saggia.

Inoltre sin da inizio stagione, nonostante il gioco fosse improntato su un modulo con una punta, Cutrone si era già dimostrato un ottimo jolly in grado di fare coppia col Pipita.

A maggior ragione ad oggi Higuain è costretto ad un recupero lampo poiché in attacco la coperta è corta.

Lo stesso André Silva ha anche dichiarato:

“Non volevo lasciare il Milan, volevo solo giocare di più ed avere l’opportunità di mostrare ciò che sono quando sono in campo con continuità”

Il portoghese avrebbe permesso più soluzioni tattiche e più possibilità di far ruotare le pedine offensive soprattutto a fronte delle numerose competizioni.

La sensazione che la dirigenza abbia commesso un errore ad oggi è evidente.

In ogni caso il destino di Silva rimane in bilico a metà strada: decisive saranno le scelte a fine stagione del suo attuale club.

In vista dei prossime appuntamenti riuscirà Higuain nel recupero? André Silva doveva rimanere a Milano? Sareste disposti a dargli una chance?

Questi sono i dubbi in vista delle prossime gare…sempre e comunque Forza Milan!

 

Click to comment

Chi Siamo

Siamo un gruppo di tifosi – aspiranti giornalisti con l’idea di raccontare le emozioni del calcio e dello sport.

Mail : info@tifoblog.it

I Nostri Partner :

Scrivici!





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

More in Milan

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: