Connect with us

Ultime News

Milik rilancia il Napoli: il fulmine polacco gela l’Azzurri d’Italia

Milik

Napoli espugna Bergamo e tiene vivo il campionato

Cronaca della partita

Pronti e via neanche il tempo di accomodarsi sul divano ed incollarsi davanti alla televisione ed un lampo di Fabian Ruiz, al secondo minuto di gioco, porta il Napoli in vantaggio siglando il terzo gol in trasferta in campionato.

Da qui inizia una partita combattutissima dove l’Atalanta a lunghi tratti riesce a mantenere il pallino del gioco obbligando la squadra di Ancelotti a tenere il baricentro basso.

Nel primo tempo si producono altre due occasioni azzurre importanti: la prima con lo stesso Fabian Ruiz che manca la doppietta sprecando malamente con un pallonetto mal riuscito e la seconda, al 32esimo, con Lorenzo Insigne che dalla distanza prova a beffare Berisha mancando il bersaglio di poco.

La ripresa e di marca atalantina. La squadra di Gasperina inizia un pressing a tutto campo mettendo a dura prova la retroguardia azzurra e, dopo diverse occasioni, arriva il gol al 55esimo dell’ex Duvan Zapata per il meritato pareggio nerazzurro.

Il pubblico si scalda e la squadra di casa sente di poter far l’impresa e vincere contro una rivale storica.

Da qui riprende la partita del Napoli. Dopo aver assorbito la botta del pareggio gli azzurri iniziano a rimacinare gioco.

Ancelotti cambia le carte in tavole al 77esimo escono Maksimovic e Ruiz per Zielinski ed Hysaj. La mossa che si rileva davvero vincete è l’entrata di Milik all’82esimo per uno spento Mertens.

Al 85esimo cavalcata sulla sinistra di un monumentale Mario Rui assist al centro per Milik che, con controllo di destro e tiro ad incrociare di sinistro, batte il portiere bergamasco gelando il pubblico dell’Atleti azzurri d’Italia e mandando in delirio i tifosi del settore ospiti.

Gli azzurri, galvanizzati da nuovo vantaggio, tengono botta agli ultimi attacchi atalantini ed, al 94esimo, al triplice fischio dell’arbitro Giacomelli si va tutti negli spogliatoi. Game Over!!

Dopo essere andata a – 11 dalla capolista il Napoli era chiamato ad una prova di maturità.

Seppur con delle difficoltà, ma a Bergamo non è facile per nessuno, il Napoli sfodera una prestazione di carattere mostrando ancora una volta di poter essere l’antagonista principale della corazzata bianconera. Il nuovo Napoli di Ancelotti ha un nuovo condottiero che risponde al nome di Fabian Ruiz.

Lo spagnolo si è calato benissimo nella realtà partenopea mostrando una maturità da veterano.

Man of the match

Non può che non essere Arkadiusz Milik. Il colosso azzurro si è sbloccato. Dopo le tante critiche subite ed i dubbi sulla sue reali capacità di bomber di razza il polacco sfodera una bella prestazione ed un bellissimo gol trascinando i compagni alla vittoria. Ritrovato!!!

Verso Napoli Frosinone

Il prossimo turno, sulla carta, sembra favorevole agli azzurri ma nel calcio nulla è scontato. Sabato, dopo essere stati davanti alla TV per il match del venerdì Juventus – Inter, il Napoli ospita in casa il Frosinone penultimo in classifica. Dopo il pari col Chievo mi auguro che i ragazzi abbiano imparato la lezione e che nessuno va sottovalutato.

Ora che i giocatori si godano un giorno di riposo per riprendere a dare battaglia dal prossimo week end.

#ForzaNapolisempre.

 

Click to comment

Chi Siamo

Siamo un gruppo di tifosi – aspiranti giornalisti con l’idea di raccontare le emozioni del calcio e dello sport.

Mail : info@tifoblog.it

I Nostri Partner :

Scrivici!





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

More in Ultime News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: