Connect with us

Ultime News

Juventus tra passato e futuro

La Juventus che si appresta ad affrontare la Lazio all’Olimpico lo fa in bilico tra passato e futuro, quasi come se il presente fosse scontato.

Il pareggio del Napoli a San Siro di ieri sera, ci da la concreta possibilità di portare il vantaggio a + 11. Naturalmente c’è da battere la Lazio a Roma. Mica una cosa facilissima. Però l’attenzione di questi giorni sembra più orientata verso il mercato, sia attuale che futuro.

Il mercato della Juventus

La notizia di questi giorni è la partenza di Benatia e il terzo ritorno di Cáceres.

I mal di pancia del marocchino sono stati ascoltati dalla Juventus che lascerà libero il centrale di accasarsi in Qatar, non senza ricevere 10 milioni di indennizzo.

Al suo posto il terzo ritorno di Cáceres. L’uruguaiano si è sempre dimostrato all’altezza della situazione in campo.

Qualche perplessità in più viene dai suoi tanti infortuni e dalla sua vita fuori dal campo. L’ultimo addio fu dovuto più all’incidente in cui distrusse l’auto che a demeriti sportivi.

Verrebbe da pensare che la punizione sia stata perdonata grazie all’amnistia conseguente all’addio di Marotta.

L’indiscrezione su Paratici

L’altra notizia di giornata è che Fabio Paratici, colui che ha preso il posto di Marotta ai vertici della Juventus, vada a mangiare al ristorante con i nomi dei futuri acquisti su un foglietto come se fosse l’asta di riparazione per il fantacalcio.

Su questo foglietto sarebbero stati elencati i nomi e gli importi per l’acquisto dei futuri obbiettivi della Juventus.

Due giovani di belle speranze come Zennaro e Demiral, due giovani un po’ più noti come Romero e Tonali. E un paio di nomi sicuri come Zaniolo e Chiesa oltre al solito Milinkovic Savic nel caso partisse Pjanic.

Tutto questo rischia di distrarre dall’unica cosa importante di oggi. Il posticipo Lazio – Juventus.

La formazione

La Juve si presenta solo con 3 centrali di ruolo, Bonucci, Chiellini e Rugani. Tra questi il candidato alla panchina sembra Bonucci. Naturalmente la partita di oggi sarà influenzata dal match di Bergamo per il passaggio del turno in Coppa Italia.

Sulle fasce dovrebbero agire De Sciglio e Alex Sandro. Per Allegri non è il caso di rischiare Cancelo. Spinazzola entrerà nelle rotazioni poco a poco.

In attacco i nomi sicuri sono i soliti Dybala e CR7.

Il resto è ciò che non ha fatto dormire Allegri.

Il mister non ha ancora deciso il modulo di partenza.

In caso di 433 il ballottaggio è tra Douglas Costa e Bernardeschi come terzo attaccante e la presenza di Emre Can, Bentancur e Matuidi a centrocampo.

Se la Juventus dovesse presentarsi con il 442 allora agirebbero sulle fasce i due in ballottaggio e l’esclusione di uno tra Emre Can e Bentancur.

La Lazio avrà qualche problema sulla fascia destra dove potrebbe essere adattato Parolo e una massiccia presenza a centrocampo di ben 6 uomini, eventualità che potrebbe fare pendere la bilancia dalla parte del 442.

Oggi è fondamentale mantenere la concentrazione, ancora più che nelle altre partite perché quando capita l’occasione di rendere ancora più profondo il solco con la concorrenza non bisogna lasciarsela sfuggire.

E una vittoria a Roma contro la Lazio non è mai cosa scontata.

Click to comment

Chi Siamo

Siamo un gruppo di tifosi – aspiranti giornalisti con l’idea di raccontare le emozioni del calcio e dello sport.

Mail : info@tifoblog.it

I Nostri Partner :

Scrivici!





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

More in Ultime News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: