Connect with us

Ultime News

F1, si è stappato Bottas!

La prima gara del campionato ribalta completamente i pronostici dei test pre-stagionali. E’ Bottas a portare a casa i primi 26 punti. Male le Ferrari. Segni di maturità per Max.

Melbourne (AUS) – Si attendeva la Ferrari, e Mercedes è stata. Si attendevano Vettel, Hamilton, Verstappen o Leclerc, e Bottas è stato.

L’atipico circuito australiano regala spesso sorprese, non sempre confermate durante la stagione, resta il fatto che una vaga idea dei valori in campo ce la siamo fatta tutti.

Ferrari in difficoltà per tutto il week-end, la sensazione è che i motivi siano da attribuire più che altro ad un discorso di assetto e di gestione gomme. La monoposto non sembra comunque il fulmine sbandierato da Toto Wolf dopo i test di Barcellona.
Per quanto riguarda la bizzarra strategia utilizzata dal muretto rosso per Vettel stendiamo un velo pietoso. Probabilmente è stato un fattore determinante per la perdita del podio a favore di Max Verstappen. Le gerarchie in pista sono state messe in chiaro già dalla prima gara con il team order impartito a Leclerc di non attaccare la posizione di Vettel.
Ci saranno molti dati da analizzare nei prossimi 10 giorni in quel di Maranello.



Per quanto riguarda la gara credo che nessuno possa criticarmi se dico che Bottas è stato perfetto dal primo all’ultimo giro. Fulmina Hamilton allo start, allunga sul compagno costringendolo a fare gara su Vettel, porta a casa anche il giro veloce che da questa stagione vale un punto in più. Primo pilota nella storia a guadagnare 26 punti in una sola gara. Deve guadagnarsi il rinnovo di contratto in Mercedes, la strada sembra quella giusta.
Se non è un fuoco di paglia probabilmente Hamilton avrà da sgomitare un bel po’ quest’anno con un avversario in più in pista, sempre se non arriveranno ordini dall’alto.

In casa Red Bull la soddisfazione è palpabile. Prima gara con Honda e primo podio per Honda nell’era ibrida. Difficile week end per Gasly, fuori dalla zona punti, ottima prova per Verstappen, solito mastino insaziabile, ma forse finalmente maturato.

Haas, Renault, Alfa Romeo, Toro Rosso, Racing Point e McLaren hanno avuto prestazioni molto simili e molto ravvicinate, unica nota negativa la rottura già alla prima gara per il motore di Sainz. A centro gruppo ci sarà da sudare parecchio in questa stagione.

La Williams è chiaramente “la cenerentola” dell’intero schieramento, la attendiamo fiduciosi alla prossima gara, con qualche pezzo di ricambio in più.

Tra 15 giorni saremo in Bahrein, pista in cui capiremo qualcosa in più sui reali valori in pista.

POTREBBE INTERESSARTI>>F1, anteprima sulla nuova stagione

Click to comment

Chi Siamo

Siamo un gruppo di tifosi – aspiranti giornalisti con l’idea di raccontare le emozioni del calcio e dello sport.

Mail : info@tifoblog.it

I Nostri Partner :

Scrivici!





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

More in Ultime News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: