Emozioni alla Candy Arena: Saugella c’è !

214
Saugella Monza vs Unet E-Work

La pallavolo femminile non smette di regalare emozioni. Dopo la consacrazione in Challenge Cup e Cev Chup, la finale di Champions sarà Conegliano contro Novara. Derby italiano incredibile.

Come a dire che la sconfitta dell’Italia ai Mondiali dello scorso anno non ha per nulla cambiato le ambizion innternazionali di questo sport. Sopratutto per la volley femminile.

Ieri sera intanto alla Candy Arena è andata in scena la seconda gara fra Saugella Monza vs Unet E-Work di Busto Arsizio. Le monzesi pareggiano il conto!

Saugella – Unet E-Work: grande vittoria

Davvero una grande vittoria, non c’è che dire. L’entusiamo della coppa vinta da poco continua a contagiare la Candy Arena. La squadra di Monza, ora, è sempre più rappresentativa della città brianzola. Quella di ieri è stata una vittoria importante, voluta e meritata. Certo c’è stata qualche fase di gioco confusa e stropicciata. Però la Saugella, guidata dalla capitana Ortolani, non ha mai mollato un colpo! E così ha fatto il colpaccio!

Davanti c’era una formazione veramente difficile da battere, ricca di qualità e tecnica. Certo dopo il 3-2 a Busto Arsizio s’era capito che le ragazze di Falanga non erano inferiori alle bustocche. Così è stato, anche ieri. Nonostante le difficoltà del secondo set, la pressione del rischio di rimonta e qualche erronea battuta, la squadra rosa-blu non ha mai avuto realmente paura.

L’atmosfera carica della Candy Arena

E lo sapeva anche la Candy Arean che c’era bisogno di tutto l’apporto e l’urlo dei tifosi per sostenere le ragazze di Monza. Rulli di tamburi, cori continui e tifo continuo. La Saugella in campo c’è e così pure il suo pubblico. Sono un’unica voce che non si ferm mai!

Anche quando il secondo set raggiunge l’8-16 e le ragazze brianzole sembrano in tilt speaker e folla fanno di tutto per caricare mentalmente la squadra di casa. E la cosa funziona, perché il secondo set è perso di poco e il quarto vede addirittura più di 5 match ball.

Saugella vs Unet E-Work: la sfida

E’ chiaro che il 3-2 dell’andata aveva infuso coraggio alle ragazze di Falanga. Ma le prima battute del match vedono una squadra monzese timida e lenta. La squadra avversaria, composta da campionesse di spicco, prova subito a fare la figura del Gigante e spaventare la squadra di casa.

Saugella vs Unet E-Work: primo set

E ci riescono fino all’6-8, dove con i muri di Gennari e le giocate di Meijners . Le ragazze della Vero Volley non cedono e si ripotano sull’16-16. Sempre le figure base della capitana Ortolani e soprattutto delle fenomenali Orthmann  e Buijs . Saugella capisce di essere in partita, anzi di potercela fare sul 20-16. Busto cede un po’, poi si riprende sempre con Meijners  e con l’altra campionessa Samadan. Il set si conclude con un punto a punto, alternato e super dinamico. Si conclude con 28-26, perché la Saugella ci crede di più, con le mani di Hancock .

Saugella vs Unet E-Work: secondo set

Ma nel secondo set Busto fa vedere di che pasta è fatta e non dà respitro alle padrone di casa. Un tremendo 8-16 che stende la Candy Arena e l’umore di tutti. Sono sempre Ortolani, Bujis e Hancock a tenere vive le speranze. Senza dimenticare i muri di Melandri e Adams. Il testa a testa che si crea nel secondo set, però, è del tutto spezzato da Meijners . Busto fa il ritmo, la Saugella tiene e arriva fino al 23-23. A questo punto solo due errori individuali cedono il set alle avversarie.

Proprio questo secondo convince o fa capire al pubblico di casa che l’impresa è possibile e così nel terzo set il gioco, il ritmo e il carattere tornano a farsi sentire.

Saugella vs Unet E-Work: terzo set

Dopo una parità iniziale fatta di sbavature e colpo a colpo, la squadra di casa si riporta su con Hancock e Orthmann (fra le migliori in campo). Attacco su attacco, sia dalla seconda linea che in fase pipe e si va al primo break con 18-13. Busto Arsizio subisce, eccome, la botta. Infatti non si tira più su. Sopravvivono solo la Gennari, mai doma e dal duo Herbots-Meijners . Saugella vuole il set e spinge con Orthmann. Così si arriva al 25-23. Si fa meno fatica rispetto al primo set e c’è la convinzione che la vittoria è possibile.

Saugella vs Unet E-Work: quarto set

Nel quarto set, nonostante il solito equilibrio iniziale, si annusa che la Saugella c’è con la testa. Fra i muri di Adams, Devetag e le giocate di Orthmann si arriva al 10-6. In campo si percepisce che Busto non ne ha più e infatti si arriva alla prima metà con un 14-11. Certo il solito trio Gennari, Herbots e Meijners non cedono. Poi è Adams in quei pochi punti fondamentali ha lanciare il break point e la rottua è definitiva. Orthmann, miss 24 punti è sempre lì e la porta a casa.

Saugella: grinta e adrenalina

Un Saugella adrenalinica stende meritatamente Busto Arsizio e rimanda la semifinale a gara -3.

Come ha detto lo stesso Falanga “E’ stata dura lo sapevamo, ma siamo vivi e ci giochiamo tutto lunedì” la partita è più che mai aperta. Busto non è una squadra semplice, ma queste ragzze con questa forza dentro e con questa potenza fisica e di battua possono ancora fare un’impresa, dopo la vittoria in Challenge Cup.

Falasca Saugella team

La nostra galley di Saugella vs Unet E-Work Busto Arisizio

Yuba fondocampo

Yuba visione laterale

 

Yuba veduta campo

Saugella vs Unet E-Work

Saugella time out Falanga

 

 

Previous articleInter! La Champions è ancora da conquistare!
Next articleArrivederci Serie A…il Chievo è in B !
Nato a Milano il 09/09/1984. Fondatore e responsabile insieme ad altri tre amici di questo sito che nasce da un sogno mai finito: fare qualcosa che gli altri non hanno mai fatto. Fare del #tifogiornalismo senza tralasciare lo scoop e la notizia, ma interagendo con i tifosi. Nella vita studio e lavoro, perché non si finisce mai di imparare e coltivo una passione culturale sfrenata per arte, letteratura e poesia. Il mio motto è: a metà fra questo secolo e i precedenti con in testa di fare qualcosa che nessuno ha mai fatto! i miei profili social: twitter = @poetagiorn84 - linkedin: https://www.linkedin.com/in/stefano-fornaro-01803867 googleplus: https://plus.google.com/u/0/+stefanofornaropoeta