Il Brasile di Tite vuole la Copa América

461
Brasile
Brasile

Partito coi favori del pronostico, il Brasile di Tite sta crescendo e vuole il titolo continentale

Da quanto Tite ha preso in mano il Brasile è stata una collezione di successi per i verdeoro. Il tecnico di Caxias do Sul è riuscito a qualificarsi per il Mondiale in Russia senza sconfitte. Arrivati in Russia, il Brasile ha giocato un’ottima Coppa del Mondo. Purtroppo sulla sua strada trovò il Belgio di Hazard che giocò la miglior partita di Russia 2018 e fu costretto ad abbandonare anzitempo la coppa del Mondo.

La Copa América 2019

Il Brasile gioca in casa la Coppa América che si disputa nella coloratissima Nazione sudamericana, patria del calcio, amato dai 150 milioni di brasiliani. Tite ha a disposizione alcuni tra i migliori giocatori al Mondo. E’ riuscito a sistemare la difesa con Dani Alves, Marquinhos, Thiago Silva e Felipe Luis, esperienza e grinta, oltre alla voglia di vincere con la Seleçao. In porta c’è Alisson, Campione d’Europa con la maglia del Liverpool. In mezzo Fernandinho e Casemiro regalano qualità e grinta. Si alterneranno con Arthur, in crescita esponenziale con la maglia blaugrana del Barcellona.

La qualità in avanti

Ma è in attacco che il Brasile ha grande qualità. Tite ha prendisposto il 4-2-3-1 con Richarlison, Coutinho e David Neres dietro a Firmino, anche lui trionfatore con la maglia del Liverpool. Senza Neymar, i riflettori sono puntati su Coutinho e Firmino, ma in panchina Tite può permettersi giocatori come Gabriel Jesus (Manchester City), Willian (Chelsea) e Everton (Gremio).

Gli italiani

Fanno parte della spedizione brasiliana anche il terzino della Juventus Alex Sandro, il difensore dell’Inter Miranda e la giovane mezzapunta del Milan Paquetà, che ha fatto un gran campionato con la maglia rossonera. Anche Allan, del Napoli andrà a dare sostanza al centrocampo brasiliano. Alisson e Dani Alves hanno vestito nel passato la maglia della Roma e della Juventus.

Il cammino del Brasile

La Seleçao inizia subito bene la Coppa América con il 3-0 alla Bolivia con una doppietta di Coutinho e un goal di Everton. Il giocatore ex Liverpool, attualmente con la maglia del Barcellona, subito incanta i tifosi di casa e regala la prima gioia al Brasile.  Nella seconda partita Tite inserisce Arthur dall’inizio ma il Brasile non riesce a espugnare il fortino venezuelano. Lo 0-0 finale rimane amaro ai padroni di casa. Ma contro il Perù nell’ultima giornata del girone A, il Brasile si scatena e rifila un 5-0 ai malcapitati biancorossi.

Brasile-Perù

Stavolta Tite fa partire Gabriel Jesus e Everton con Coutinho dietro a Firmino. Arthur in mezzo con Casemiro. Ma è l’approccio alla partita che è diverso e il Brasile riesce ad imporre il proprio gioco. Dopo la fine del primo tempo la Seleçao è già 3-0 con reti di Casemiro, Firmino ed Everton. Nella ripresa entrano Allan, Alex Sandro e Willian. Dani Alves firma la quarta rete, poi Willian fa partire un tiro a girare imprendibile per iò 5-0 dei brasiliani. Nei minuti di recupero Gabriel Jesus sbaglia il rigore del 6-0 per la grande parata del portiere peruviano Gallese che aveva già protestato per la concessione del calcio di rigore.

I quarti di finale

Venerdì 28 giugno il Brasile aprirà i quarti di finale contro un avversario ancora da stabilire all’Arena do Grêmio, 60.540 spettatori. La Seleçao ha ancora in mente la semifinale del Mondiale persa contro la Germania e vuole regalare una grande emozione ai padroni di casa, tutti vestiti verdeoro per l’occasione.

Immagine: Eurosport

Riviviamo il Mondiale Russia 2018

Lo show del Brasile sotto gli occhi del Presidente della Fifa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.