Serie A, calciomercato: l’intreccio tra Roma, Torino e Samp

331

Meno di 15 giorni alla fine del calciomercato. Tante, tantissime le trattative che i vari operatori di mercato stanno portando avanti o provando a chiudere. Molto caldo il mercato dei difensori, in particolare nelle ultime ore è venuto a formarsi un vero e proprio intreccio di mercato tra Roma, Torino, Sampdoria.

La Roma, un mese fa, aveva ceduto Iago Falque e Ljajic al Torino, garantendosi un piccolo sconto sull’acquisto di Bruno Peres, ufficialmente passato ai giallorossi nella giornata di ieri. Il Torino, che ha visto partire Glik, dovrebbe lasciar partire Jansonn ed inoltre è alle prese con la grana Maksimovic che parrebbe essere ormai lontano dalla Mole, si trova costretta ad intervenire sul mercato per acquisire un difensore ed un sostituto del terzino brasiliano.

Nella giornata di ieri, oltre prendere Luca Rossettini dal Bologna, ha chiesto alla Roma, in virtù dei buoni rapporti tra le due società, il prestito di Leandro Castan. Il difensore brasiliano, però, a luglio era stato ceduto in prestito alla Sampdoria, la quale avrebbe comunque aperto ad una possibile partenza repentina del difensore, anche se i motivi di un possibile addio anticipato non sono chiari. Il brasiliano, oltretutto si starebbe già allenando col Torino, in attesa che vengano definiti gli ultimi dettagli.

Tra la società di Cairo e la Samp, poi, è in piedi la trattativa per Lorenzo De Silvestri, designato da Mihajlovic come degno sostituto di Bruno Peres: l’accordo economico ancora non c’è ma le sensazioni di una possibile fumata bianca ci sono, col Toro che con questi due innesti, dalla Samp, si sarebbe definitivamente sistemato in difesa.

Ora però è il club blucerchiato a dover trovare, non solo un terzino ma anche un difensore centrale affidabile e di nomi, nel caso Castan diventasse granata, non ne girano al momento. La situazione difensiva appare preoccupante visto che, la stagione scorsa, i blucerchiati hanno chiuso con la 4° peggior difesa. Col prestito del difensore della Roma sembrava esser stata colmata quella lacuna ed invece si dovrà trovare un altro innesto.

Per quanto riguarda la situazione dei terzini, qualora De Silvestri dovesse partire, la dirigenza andrebbe a chiudere definitivamente per Dodò dall’Inter: prestito biennale con riscatto fissato a 5 milioni. Con Sala e Pedro Pereira che formerebbero la batteria di destra e Dodò e Pavlovic quella di sinistra, in attesa che si trovi un nuovo centrale difensivo da affiancare a Silvestre.

Leggi anche…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.