Abbraccio Rossonero: Milan, ora viene il bello…

287
Gattuso ha il pallino della situazione? O no?

Con la sfida di Domenica sera tra Juventus e Milan, all’Allianz Stadium, inizia un periodo da dentro o fuori per la banda di Gattuso. Subito dopo la Signora, infatti, ci attende il derby rinviato per la tragedia di cui tutti siamo a conoscenza e che ha “investito” il caro Astori e tutta Firenze oltre che il mondo dello sport in generale

Arriviamo a questa super sfida con qualche certezza in più: aver vinto dopo l’eliminazione dall’Europa League per mano dell’Arsenal ha ridato morale al gruppo, ma, soprattutto, con tanta energia recuperata dopo l’ultimo mese in cui siamo sempre stati impegnati ogni tre giorni, follia pura. Infatti, da Kessiè a Suso per finire con Bonaventura e Calhanoglu, tutti, apparivano chi più e chi meno appesantiti da tanta stanchezza. Fisica ovviamente, ma anche psicologica. Speriamo che questa inutile sosta per le Nazionali possa aver ridato carica e riserve energetiche a chi più ne aveva bisogno. Siamo sicuri che assisteremo a una sfida davvero stellare, in cui gli incroci emotivi non mancheranno: uno su tutti Bonucci. Il nostro capitano rimetterà infatti piede nella casa della Juventus da capitano ed avversario, vediamo che trattamento gli riserveranno tifosi ed ex compagni dopo tutte le battaglie che hanno affrontato e vinto insieme.

 

#AncheOggiSiFallisceDomani

Li onora, contro ogni malelingua, le scadenze del Milan

Non sono mancate ovviamente le solite voci riguardanti l’Apocalisse societaria in cui, secondo i soliti quaquaraquà, il Milan starebbe versando. Sigilli e manette sembrano dietro l’angolo, manca solo di sentire la notizia che il nostro presidente ha banchettato a base di bambini, che il cerchio delle illazioni è definitivamente chiuso. Capisco che Li non sia il Presidente più presente e più ricco che abbiamo mai avuto, ma una cosa va detta: fosse davvero così inguaiato e con ogni organo finanziario alle calcagna, siete davvero sicuri che potrebbe coprire ogni scadenza prefissata con giorni di anticipo? Fossero davvero tutte società off-shore o in bancarotta, per non dire fallite, siete sicuri che potrebbe ancora presentarsi in qualche banca a chiedere dei soldi? Dovete stare calmi, tranquilli e capire, come ripetuto più volte dal buon Fassone, che un cambio del genere in società di questo livello non sono facili e mai tranquille, ma siamo sulla strada giusta e posizionati meglio di quanto il tabellino di marcia suggerisca. Ci saranno sanzioni Uefa molto probabilmente, d’accordo, ma un conto è una sanzione, un conto è dare il Milan per morto o fallito quando nemmeno si sa di cosa si sta parlando. Certe volte sarebbe meglio un bel silenzio, si eviterebbero figuracce. Ah, i dieci milioni tanto attesi, son arrivati con sei giorni di anticipo rispetto al 4 aprile ipotizzato. Perché non andate a “spulciare” anche i prestiti di Inter e Roma? Non mi pare che navighino in acque dorate, anzi…

SEMrush

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.