ABBRACCIO ROSSONERO: MILAN, ULTIMO TRENO PER L’EUROPA

205
milan

Il recupero di questa sera che vede di fronte Milan e Bologna allo stadio Renato Dall’Ara è probabilmente l’ultimo treno, per la squadra di Montella, su cui salire per non rimanere a piedi anche quest’anno

Lapadula chiamato a una prova di carattere. Stasera deve fare gol per invertire la rotta del Milan
Lapadula chiamato a una prova di carattere. Stasera deve fare gol per invertire la rotta del Milan

 

Il periodo che il Milan sta vivendo non è certo dei più sereni. Sono tre le sconfitte consecutive, e solo cinque i punti in sette giornate. Che gennaio non fosse un mese favorevole alle squadre guidate dall’Aeroplanino lo sapevamo, certo non fino a questo punto. Fondamentale sarà infatti riuscire a portare letteralmente “a casa” i tre punti. Vincere vorrebbe infatti dire portarsi a tre lunghezze dalla Lazio che affronteremo nel breve in campionato. Battendo la squadra capitolina potremmo agganciarli in zona Europa. Rimanerne fuori anche quest’anno sarebbe veramente un peccato. Soprattutto per come è andata la prima parte di stagione.

 

Prima chiamata da titolare per Vangioni. Non può e non deve fallire
Prima chiamata da titolare per Vangioni. Non può e non deve fallire

 

Questa sera, a causa dei numerosi infortuni, vedremo finalmente l’incognita Vangioni dal primo minuto. Anche il Mister ha capito che non serve stravolgere mezza squadra pur di non schierare un giocatore dal rendimento ancora indecifrabile. A centrocampo, invece, torna in regia Locatelli. Verrà affiancato da Pasalic e dall’immancabile Kucka. Vero trascinatore di questi ultimi tempi.

Per quanto concerne l’attacco, notizia di cui sono felicissimo, dovrebbe giocare dal primo minuto Lapadula. E’ un bomber che merita più di chiunque altro di avere le sue chances e continuare a lasciarlo in panchina gli sta “bagnando le polveri”. Deve assolutamente essere titolare in virtù del fatto che Bacca sta attraversando un periodo complicato. Riposare qualche partita, al colombiano, farà solo bene. Importante questa sera che Lapagol si sblocchi. Ci mancano le reti dei nostri attaccanti. Ne abbiamo realizzate, con le nostre punte, solamente cinque in otto partite. Una media da incubo.

Di sicuro il periodo è complicato e gli infortuni, oltre al calendario, non ci danno una mano. Sono però questi i momenti in cui si può davvero dire chi potrà continuare a meritare il posto in squadra e la conferma per gli anni a venire. Io sono il primo disposto a non vincere ancora o ad avere un’altra annata opaca in campionato a patto di una cosa che invece esigo: il massimo impegno e fortunatamente devo dire che tralasciando qualche elemento, ancora in rosa o appena partito, sono molto soddisfatto per il carattere che i ragazzi stanno dimostrando anche dopo certe sconfitte.

Certo la classe non è quella di un tempo, siamo una squadra di carattere e non più di classe ma questo è quello che il momento offre e dobbiamo accettarlo da veri tifosi. Ora andiamo a Bologna per vincere! Forza Milan!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.