ABBRACCIO ROSSONERO: SES, TE ME PARETT UN GALL SUL RUFF

227
abbonamenti Studio Samo

Ombre minacciose e a tratti inquietanti si stanno estendendo sulla telenovela riguardante il closing. La Ses (Sino Europe Investments) sta tentando, tra mille agonìe, di portare a termine la trattativa per acquisire le quote del Milan da ormai troppo tempo e le preoccupazioni aumentano in tutto l’ambiente rossonero

Ansia, preoccupazione e sconforto. Sono sicuramente tra gli stati d’animo più frequenti e in aumento tra tutta la tifoseria del Milan ogni volta che una notizia sul closing arriva. Tifoseria composta da persone che spesso, per seguire i loro beniamini, spendono soldi guadagnati con il sudore, perdendo inoltre domeniche in famiglia. Sacrifici vani e mai riconosciuti nè dall’attuale dirigenza, nè dalla Ses. Società di sempre più dubbia provenienza e potenza.

Yonghong Li. Personaggio che non ha ancora offerto alcuna garanzia. Incredibile possa davvero essere tutto nelle sue mani per l’acquisizione del Milan

La cosa che  mi lascia più basito e innervosito verso tutta questa situazione, è il modo in cui i diretti interessati nella trattativa, Fininvest e Berlusconi, vogliano quasi far passare per normale o in secondo piano, che non siamo arrivati al dunque a quasi 900 giorni dall’inizio della vendita societaria. Una vera follia.

abbonamenti Studio Samo

Non bisogna certo avere una laurea alla Bocconi per capire che qualcosa non sta andando nel verso giusto. 

L’ipotesi che Berlusconi possa rimanere con i 200 milioni già versati mi fa rabbrividire, non tanto per la figura del presidente in sè, ma per il tipo di conduzione e campagna acquisti che potrà sostenere.

Dico questo perchè sono anni che è sotto gli occhi di tutti che l’ex Cavaliere non ha più la potenza economica di un tempo. Almeno se confrontato con tutto il medio-oriente e l’oriente sempre più potente nel mondo calcicistico. Gli unici asiatici impalpabili, a quanto pare, siamo riusciti a trovarli noi. Una sorta di “truffatori poveri” nascosti da abiti e società dal nome fuorviante.

Da esterno a tutta la situazione e da tifoso in primis, non posso far altro che sperare che chiunque si troverà con le redini societarie l’anno prossimo, avrà a cuore il bene del Milan. Soprattutto dovrà fare chiarezza e essere trasparente con una tifoseria, fin qui, pure troppo paziente. Ci hanno fatto passare dal tetto del mondo alla cantina. Tutto questo, nell’arco di un biennio. Assurdo e inaccettabile viste le puntuali false promesse d’agosto.

Abbiamo affrontato campionati in serie b e non siamo sempre stati la squadra più forte al mondo. Chiediamo, quindi, soltanto chiarezza e onestà. E’ forse una pretesa troppo grande al giorno d’oggi? E voi, fantomatici cinesi, se ci siete siete pregati di battere un colpo, la pazienza di noi milanisti è al capolinea!  Forza Milan!

 

abbonamenti Studio Samo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.