ABBRACCIO ROSSONERO: E’ UN MILAN-NAPOLI CHE PROFUMA DI STORIA

195
milan

                                                             Milan Montella

Non sarà il solito Milan-Napoli. Questo è sicuro. Le posizioni in classifica delle due sdfidanti e la recente visita di Maradona hanno riempito l’aria di emozioni ormai assopite, ma mai dimenticate. Attenzione perchè in caso di vittoria del Milan, la situazione diventerebbe molto interessante. Soprattutto in ottica recupero contro il Bologna.

Milan-Napoli profuma di storia. Maradona e Van Basten, nei giorni scorsi, hanno celebrato e ricordato i tempi andati soffermandosi sulla prossima futura sfida tra le due squadre. Il tutto condito da una ricchissima dose di nostalgia e affetto sempre vivissimi per l’Italia e in particolar modo per Napoli e Milano. I loro erano altri tempi. Nessuno lo nega. Meno intensità, meno rincorsa alla forza fisica o alla tattica esasperata, ma posso dire con certezza che sia i Rossoneri che i Partenopei erano più forti allora. Stiamo parlando di due formazioni che hanno fatto la storia. Olanda Milanista da una parte, Maradona , e scusate se è poco, dall’altra. Quella che ci attende, però, sarà sicuramente una partita da non perdere: i colori da tifare sono sempre quelli Rossoneri e quando il Milan è in campo bisogna sostenerlo. Soprattutto se, come quest’anno, è tornato negli occhi dei nostri beniamini quel fuoco vivo che deve ardere in chi veste la casacca del Diavolo. Troppi anni sono passati tra giocatori di seconda fascia, o ex campioni venuti a Milanello solo per porre fine alla loro carriera “rubando” lo stipendio. Una sorta di cimitero degli elefanti che finalmente è stato smantellato. Purtroppo dovremo affrontare questo big match con una formazione rimaneggiata. Romagnoli ha rimediato una squalifica pesantissima e anche Locatelli non potrà essere dei nostri. Gomez sembra destinato a sostituire il giovane centrale difensivo, mentre in mediana bisogna ancora risolvere qualche ballottaggio. Sembra, a sorpresa, che Sosa possa avere delle chances. Personalmente i gol degli ex mi esaltano, sia mai che il “Principito” possa regalarci qualche emozione. Dubito,anche se lo spero fortemente. Sulle fasce invece dovrebbe rientrare De Sciglio. Abate a destra è confermatissimo. In attacco invece resta la matassa Niang. La prestazione al limite dell’assurdo contro il Torino ha mischiato ulteriormente le gerarchie facendogli perdere posizioni. Io concederei una chance a Lapadula. Bacca si sarà mosso meglio rispetto alle ultime uscite, va bene, ma ai fini pratici serve sempre a poco. E’ un giocatore che deve essere messo a suo agio e rientrare in determinati schemi. Il Milan, quest’anno, gioca diversamente. Non è il colombiano a essere scarso, sia chiaro. E’ che non è adatto alle manovre proposte dall’undici di Montella. Lapadula avrà meno esperienza, ma ha dalla sua una maggiore abilità nei movimenti e una notevole differenza a livello di supporto per i compagni. Crea spazi e corre per due, oltre ad avere una fame inesauribile di calcio. Che poi il mio sogno resti vedere Belotti inserito nei nostri schemi, beh, è un altro discorso e ne parleremo più avanti. Suso, invece, prenderà parte ovviamente all’undici titolare, la sua è una presenza fondamentale. Sono curioso di vedere la posizione di Bonaventura, in base a questo si potrà capire meglio l’undici che verrà schierato. E’ infatti di fondamentale importanza sapere dove Jack agirà, si potrà dedurre meglio che tipo di approccio, l’Aeroplanino, darà al Milan. Una cosa è certa: ci vorrà il tutto esaurito a San Siro per rendere onore a una sfida di questa portata. Dovessimo vincere e aggiudicarci successivamente anche il recupero contro il Bologna, ne vedremo davvero delle belle. E’ un crocevia importante per i nostri ragazzi, sarà un mese delicatissimo. Andiamo quindi tutti allo stadio a tifare per i nostri colori e a gridare Forza Milan! I nostri beniamini hanno bisogno di noi.

Niang sempre più in crisi
Niang sempre più in crisi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.