Atalanta, l’opinionista: Paloschi? No Borriello…no party!

221
L'Atalanta e Paloschi...che naufragio a Cagliari

Un’Atalanta anonima, così come il mercato orobico di quest’anno, il più grosso sbaglio Paloschi…si deve cambiare tendenza e in fretta…

Un naufragio con al timone Paloschi…solo questo può spiegare un risultato così deludente in quel di Cagliari. Il problema non è la sconfitta per 3 a 0 che si sa, nel calcio può anche starci, ma per il fatto che l’Atalanta così in panne non si era mai vista. Scusate se mi permetto di evitare di commentare la partita nei dettagli, ma onestamente non saprei cosa poter dire…Berisha credo sia stato l’unico a voler portare a casa almeno l’onore (lo Sportiello visto nei match precedenti non è mancato), e il Papu che pure ha cercato di metterci un pò di grinta è arrivato a metà partita pregando dalla disperazione, guardando il cielo, chiedendo un miracolo.

Una squadra senza identità, senza nervo, errori su passaggi elementari, l’allenatore senza una giusta formazione che passa dalla difesa a 3 a quella a 4 senza un senso logico, con dei cambi insensati e complice insieme alla società di inserire sempre e comunque un giocatore inutile in formazione…si parlo di Paloschi, pagato oro e venduto ai tifosi come bomber d’eccellenza, quello che avrebbe dovuto fare la differenza e che invece insieme al nuovo acquisti Konko (Dramè in confronto è un pallone d’oro, il che è tutto dire) se la stanno prendendo comoda, permettendosi il lusso di sbagliare il rigore procurato dall’unica sgroppata di Gomez e gentilmente offerto dall’arbitro disattento nella circostanza, perchè il fallo era fuori dall’area. Per evitare che qualcuno gli rubasse la palla, l’ha subito messa sotto il braccio ” sia mai che Kessiè arriva e te la ruba” e poi pam una botta insicura dritta per dritta nelle mani del portiere cagliaritano.

Insomma una vera e propria debacle, causata in primis dalle scelte di mercato errate e assurde della società, partendo dall’allenatore passando per i vari giocatori uno su tutti: Paloschi. Come detto e ribadito più volte per un esborso economico così importante si poteva portare a casa un vero attaccante o per lo meno una scommessa alla DeRoon, si poteva tenere Monachello (capocannoniere tra i nerazzurri del precampionato) mandato invece in prestito, oppure si poteva confermare il Signor Borriello che ieri ha dimostrato, forse anche stizzito dal rifiuto bergamasco, quanto ci poteva far comodo, segnando 2 reti una più bella dell’altra e onnipresente a tutto campo…

La difesa fa acqua da tutte le parti e di settimana in settimana non si vede il lavoro, anzi sembra svanire quel poco di buono che c’era…la grinta…beh detto questo speriamo che qualcosa o qualcuno riesca a dare una scossa all’ambiente perché l’entusiasmo dei tifosi è sotto zero e qualcuno si sente davvero tradito e preso in giro.

Ciao a tutti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.