ATALANTA …CHI PER LA PANCHINA?

280
immagine presa da Google

Atalanta …il mercato per l’anno 2016/17 parte dall’incognita per la panchina…tifosi in ansia di conoscere la prossima guida tecnica.

In queste ultime settimane sono circolati molteplici nomi: prima Prandelli che sembrava ad un passo dalla firma con il club Orobico per poi fare una virata improvvisa verso la panchina Laziale ma ancora in forse, quindi si è parlato di uno scambio di allenatori che avrebbe portato Pioli all’ Atalanta, poi Gasperini che a seguito di alcune dichiarazioni sembrava scansare la voce, poi sembrava fatta per Maran (vicino all’addio con il club Clivense), per alcuni giornalisti sportivi Reja sarebbe ancora in attesa di una riconferma…sono addirittura uscite indiscrezioni su una possibile chiacchierata anche tra Maran e Lotito che farebbe rilanciare la pista Prandelli.

Insomma un vero limbo che mette i tifosi dell’ Atalanta a dura prova con le emozioni, si passa dall’entusiasmo per nomi altisonanti, ad un certo scetticismo generale, dove si cercano di capire anche le ambizioni future della società in base alla scelta della guida tecnica. Mettere tutti d’accordo sarebbe utopia, ma l’impressione è che tra i nomi fatti, quello più certo, ovvero Rolando Maran, sia accusato di un calcio troppo difensivista e poco spettacolare, che divide e non poco il pensiero  dei Nerazzurri, c’è chi minaccia addirittura di non rinnovare l’abbonamento, chiedendo a gran voce piuttosto la riconferma dell’attuale tecnico Friulano, chi invece poco si preoccupa del buon gioco e considera invece i punti e i risultati ottenuti fin’ora dall’allenatore Trentino nelle varie esperienze e lo elogia, in qualsiasi caso le ultime indiscrezioni da Chievo dicono che Campedelli si appellerà ad un contratto in essere con Maran, volendo quantomeno una contropartita tecnica (Pinilla) come indennizzo e onestamente come dargli torto visto lo sgambetto fatto da Sartori nei suoi confronti? Il Ds della Dea con questa mossa pare abbia alzato un pò di maretta tra i due club e sia risultato poco signore eticamente. Effettivamente di allenatori buoni per la panchina dell’ Atalanta e liberi ce ne sarebbero molti, compreso il compianto Del Neri che fece tanto bene negli anni passati a Bergamo e che nella mente dei tifosi è sempre stato visto come un mito, ben voluto e richiesto. Le indiscrezioni si susseguiranno fino all’ufficialità e fino ad allora il calciomercato della Dea rimarrà in stand-by almeno sulla carta stampata, ricordiamoci però che l’ Atalanta ci ha abituato a colpi di scena dell’ultima ora…quindi rimaniamo in allerta, il vero nome potrebbe non essere ancora uscito dal cilindro di Percassi.

Un saluto a tutti i tifosi da Bergamo per Destrosecco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.