Atalanta, pareggio con l’amaro in bocca! Ma si allunga sull’Inter

290

Solo 1-1 per la Dea a Bergamo contro il Sassuolo. Occasione persa, ma l’Inter perde clamorosamente  a Crotone… Ora siamo a +4 dai nerazzurri.

Inutili nasconderci: prima della partita non avremmo di certo firmato per un pareggio contro una buona squadra come il Sassuolo, ma che sta vivendo una stagione sottotono, a maggior ragione se messa a confronto con quella straordinaria dell’Atalanta. Il rammarico aumenta ancor più se si valutano le occasioni avute per portarla a casa: nel secondo tempo abbiamo creato (e allo stesso tempo sbagliato) quasi l’impossibile.

IL MATCH

Primo tempo abbastanza equilibrato. Partiamo meglio noi con una doppia occasione per Gomez: prima recupera palla e con un destro a giro dal limite sfiora al palo, e pochi minuti dopo lo centra da posizione defilata. Dopo una buona occasione per Petagna, il match diventa più equilibrato, con gli ospiti che non creano particolari occasioni fino al minuto 36, quando Caldara (grande delusione di giornata) si fa rubare il pallone da Pellegrini in una posizione pericolosissima: il giovane centrocampista del Sassuolo ne approfitta, salta Berisha e deposita a porta sguarnita. La Dea inizialmente accusa il colpo e non crea grandi occasioni fino all’intervallo.

Nella ripresa è tutta un’altra storia: per il Sassuolo solo una grande occasione per Ragusa a tu per tu con Berisha, ma per il resto è solo Atalanta. Un assedio. Prima sfiora il pareggio Masiello, poi è Cristante, su cross del solito Papu, a siglare l’1-1 con un bel tuffo di testa al 73°. La Dea non ci sta e vuole ad ogni costo i 3 punti: i due nuovi entrati Grassi e Mounier hanno due occasionissime, ma oggi Consigli è in giornata di grazia. L’occasione più clamorosa capita nel finale a Caldara, che si fa ipnotizzare da Consigli che compie l’ennesimo miracolo di giornata. Finisce 1-1 tra numerosi rimpianti per una partita che avremmo sicuramente meritato di vincere.

LA CLASSIFICA

E’ vero, sono sicuramente 2 punti persi, ma guardiamo il lato positivo… con la sconfitta dell’Inter a Crotone per 2-1, andiamo a +4 dai nerazzurri di Milano e quindi rimaniamo a +4 dal settimo posto (come alla vigilia di questa giornata, con la differenza che al settimo posto c’era il Milan che però ora a -2 complice la vittoria dei rossoneri contro il Palermo). Rimane tutto sommato un weekend non negativo per noi.

PAPU SQUALIFICATO

La notizia più negativa della giornata, a mio avviso, è l’ammonizione del Papu Gomez: il Capitano era diffidato e salterà la difficilissima trasferta dell’Olimpico contro la Roma! Rientrerà Kessie, il che non è poco, ma in questo momento il Papu era sicuramente il top player dell’Atalanta… Brutta perdita!

Ora testa alla Roma per provare a portare a casa un risultato positivo! Con un occhio anche al derby di Milano, decisivo per un posto in Europa League e che quindi coinvolge in qualche modo anche noi… L’unico modo per realizzare il sogno europeo è il duro lavoro: continuiamo così! ATALANTA MOLA MIA!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.