Bari, nel derby è notte fonda

26

Partita da dimenticare per Antenucci e compagni

Stavolta davvero non volevo scrivere nulla. Perchè da commentare non c’è nulla. Di buono, almeno. Nella precedente partita contro il Catania, dopo un primo tempo inesistente, il Bari è venuto fuori e alla fine la vittoria è arrivata. Oggi invece non è proprio sceso in campo, nel derby contro i cugini di campagna. Ed è arrivata una sconfitta di misura per 1-0. La domanda sorge spontanea; come è possibile che una squadra che sulla carta non ha rivali non tiri fuori gli attributi in una partita così sentita, soprattutto dai tifosi? Cambiano gli interpreti ma permangono gli stessi difetti, nelle partite che davvero contano. Sarà il caso allora che qualcuno si faccia sentire, ricordando ai calciatori che stanno giocando nel Bari, non nella Pergolettese. Perchè le partite si possono perdere ma non in questa maniera.

Una sola azione degna di nota

Palo di Antenucci nel primo tempo, poi il nulla cosmico. E’ il caso di dirlo, abbiamo resuscitato i morti, perchè la squadra Y, che non è stata neanche capace di vincere un campionato di serie D per essere promossa in C, quello era (e quello è sempre stata, ma è un altro discorso) prima di giocare contro di noi. Però, come spesso accade, i valori tecnici vengono sovvertiti dalla grinta, dalla voglia di vincere. Quella che non abbiamo avuto noi. Questo è il riassunto della partita di oggi pomeriggio. Ci stanno dunque i toni duri da parte di mister Auteri e del capitano Di Cesare, che speriamo facciano effetto, perchè il blackout che ha avuto l’impianto di illuminazione nel primo tempo evidentemente era anche nella testa e nelle gambe di tutta la squadra o quasi (salvo Maita e Frattali).

Riscatto già dalla prossima partita

Ora, è chiaro che non bisogna già buttare tutto a mare, il lavoro fatto fino alla scorsa giornata dal mister e dalla squadra è stato assolutamente ottimo, con diverse cose da migliorare ma con la convinzione che con il passare delle giornate alcuni difetti non si sarebbero più rivisti. Ecco perchè la sconfitta di oggi appare inconcepibile nella forma in cui è arrivata. La reazione adesso deve essere immediata contro la Juve Stabia, in maniera netta e categorica. Basta scuse, basta prestazioni come questa. Bari merita di più. Per stasera basta e avanza scrivere questo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.