Beach Volley: Partono male Menegatti/Giombini e Nicolai/Lupo

216

Beach Volley: Inizia con una sconfitta il cammino a Rio 2016 per le coppie del beach maschile e femminile, Menegatti/Giombini perdono 1-2 (21-15, 18-21, 9-15) contro la coppia canadese mentre la coppia Nicolai/Lupo 2-1 (14-21, 21-14, 15-11) contro i messicani.

La sconfitta di Menegatti/Giombini ci ha lasciato l’amaro in bocca visto l’inizio della gara, il problema è che le due giocatrici siano entrambe giocatrici di difesa e non di attacco e che ci sarà bisogno di un po’ di tempo per trovare la giusta intesa in un torneo durante il quale sarà importante giocare sempre al massimo con l’obiettivo di fare il meglio possibile data la situazione d’emergenza con la quale la coppia si è trovata a lavorare qui in Sudamerica.

Nel complesso, però, l’atteggiamento mostrato in campo, con l’emozione che non ha tradito le ragazze, fa ben sperare per le prossime due gare.

L’allenatore della coppia commenta così la partita:

LISSANDRO: “Le ragazze hanno dato davvero tutto, hanno fatto una bella partita, con Laura che a muro ha disputato una bella gara. Poi con il passare dei minuti sono venute un po’ meno nella fase side out, ma credo che sia normale. Il nostro obiettivo è quello di essere il più continui possibile”.

GalleryPic (5)

( federazione italiana di pallavolo)

Altra storia invece per la coppia Nicolai/Lupo, che invece è una coppia che ben si conosce, sono campioni d’Europa e i favoriti, avranno sottovalutato gli avversari ed è così che la coppia messicana ha la meglio.

Una sconfitta che fa male al morale e mette in salita un torneo che, almeno in avvio, poteva essere senza dubbio più agevole. Unica attenuante, ma valeva per entrambe le formazioni sotto rete, un vento fastidioso che non ha fatto bene alla sfida

Nella notte tra martedì e mercoledì Nicolai e Lupo torneranno sulla spiaggia più famosa del mondo per affrontare i tunisini Naceur- Ma Belhaj.

Le parole di Nicolai sono state “La partita era stata impostata bene e l’inizio lo testimonia. Poi però la situazione si è ribaltata, loro hanno battuto meglio e si sono ben comportati nella fase break.  Progressivamente hanno preso fiducia, come spesso accade in questi casi, e hanno cominciato a servire davvero bene. Diciamo che le parti si sono invertite tra primo e secondo set, loro però lo hanno fatto per più tempo e alla fine hanno meritato di vincere. Il momento decisivo è stato nel secondo set, secondo me, lì c’era stata per noi ancora la possibilità di fare nostra la partita, ma a loro riusciva tutto, mentre a noi no e la situazione è cambiata definitivamente a quel punto.

beach

( Photo by Repubblica.it)

Leggi anche….Volley: La femminile delude, la maschile esalta

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.