Beach Volley: Ranghieri e Carambula volano agli ottavi!

247

Beach Volley: Sulla spiaggia di Copacabana, con un match di anticipo la coppia Ranghieri e Carambula vincono 2-1 (21-18; 14-21; 15-11) contro i canadesi Binstock-Schachter e si qualificano agli ottavi di Rio2016.

La coppia azzurra è particolarmente apprezzata dagli spettatori per il loro gioco spettacolare e sbarazzino e capace di regalare grandi show sulla sabbia.

Il match si è visto subito che non sarebbe stato facile come la scorsa partita con gli austriaci, ma il primo set riescono a spuntarla gli azzurri 21-18 , la “sky ball” di Carambula fa male e gli avversari faticano a ricevere in maniera pulita mentre il secondo set la spuntano gli austriaci conquistando il set 21-14, arrivando così a giocarsi il tie-break.

Il Tie Break è stato controllato dalla coppia italiana dall’inizio alla fine, gestendo ben quattro palle set, arrivando così a vincere il match 15-11.

Gli azzurri sono primi nel loro girone con 4 punti seguiti da Alison/Bruno Schmidt e gli austriaci Doppler/Horst che ne hanno 3, mentre i canadesi Binstock-Schachter ne hanno 2.

Adesso la prossima partita servirà solo per giocarsi il primo posto nel girone ed avere un accoppiamento più facile agli ottavi ma se la dovranno vedere contro i campioni di casa Alison/Bruno Schmidt mercoledì sera alle 15.30 ( 20.30 ora italiana).

Invece la coppia Daniele Lupo/Paolo Nicolai tornerà in campo alle 3 del mattino di mercoledì 10 agosto per affrontare i tunisini Naceur. Ma-Belhaj.
Per quanto riguarda le ragazze, Marta Menegatti e Laura Giombini giocheranno contro la coppia egiziana Elghobashy-Nada oggi, martedì 9 agosto, alle 17 italiane.

Carambula: “E’ stata una partita molto combattuta, abbiamo conquistato una vittoria sofferta. A livello personale non sono soddisfatto perché non ho giocato bene. Ho cercato di concentrarmi su quello che dovevo fare e ho cercato di sbagliare il meno possibile. Dopo mezzo set ho rinunciato alla skyball per quello che avevamo deciso di fare nella fase battuta-difesa. Infatti abbiamo toccato molto a muro e difeso tanti palloni, rendendo difficile il loro cambio palla. L’umidità non mi aiuta, fa scivolare molto la palla. Adesso ci aspettano i due fortissimi brasiliani, noi sappiamo cosa fare contro di loro. Sicuramente sarà una partita molto combattuta, si giocherà al centrale e loro avranno anche l’appoggio del pubblico”.

ranghieri

(corrieredello sport)

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.