Bielsa e la Lazio: Vai col Tango!

288
Bielsa

Bielsa

Bielsa è l’ultimo allenatore che giunge alla Lazio nell’era Lotito. Prima di lui ricordiamo: Mimmo Caso, Papadopulo, Delio Rossi, Reja, Ballardini, Petkovic e Pioli.

Leggendo i nomi, si fa presto a capire come la dirigenza biancoceleste non abbia mai puntato molto su questo ruolo. Alcuni si sono rivelati ottimi tecnici, facendosi anche amare dalla piazza, portando trofei e facendo discrete stagioni. Tuttavia nessun personaggio di spicco, stipendi tra i minimi di categoria e poco clamore. Il factotum della Lazio deve essere sempre lui: Claudio Lotito, nessuno che possa rubargli scena e notorietà. Almeno fino ad oggi. Infatti è ormai ufficiale l’arrivo di un grande allenatore e ancor più grande personaggio: Marcelo “El Loco” Bielsa. Ritmo argentino e calcio d’attacco: queste le sue prerogative. Lo abbiamo già ammirato con Marsiglia e Athletic Bilbao, in entrambe le occasioni ha fatto sognare i tifosi delle due compagini, sfiorando trionfi insperati e difficili da pronosticare. Ma la sua esperienza se l’è fatta in Argentina, allenando anche la Nazionale Albiceleste per quasi sei anni. Il suo arrivo nella Capitale può voler dire tante cose, per i più ottimisti un cambio di filosofia da parte di Lotito, deciso finalmente di affidare le redini del club ad un uomo dal carisma infinito. Per i più negativi è solo un contentino, un palliativo per la protesta che montava nei confronti del presidente. Ciò che è certo in questa vicenda, è che i laziali possono sorridere, sulla panchina biancoceleste adesso siede un uomo che si farà rispettare, sia dentro che fuori dalla società. La parte laziale di Roma è famosa per mantenere i piedi per terra, non farsi prendere da facili entusiasmi, Bielsa però ha messo tutti d’accordo. Ora tocca a lui: deve prendere un ambiente deluso e disincantato e trasformarlo, farlo tornare com’era prima: pieno di passione. Del resto c’è un sottile filo biancazzurro che lega l’aquila Capitolina all’Argentina: Veron, Simeone, Crespo, Claudio Lopez, Biglia, Chamot, Flamini, Morrone, Pedro Troglio e tanti altri, tutti calciatori che hanno vestito e onorato la maglia della Lazio. Bielsa questo lo sa, è un allenatore che ama studiare la storia delle società con cui si lega, non potrà che innamorarsi anche della nostra. Buona fortuna Loco!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.