Il biscione nerazzurro: Ed il cielo di tinge sempre più di nerazzurro…

261

E’ con immenso piacere che vedo  avverate le mie previsioni e la “Pazza Inter” si trova in vetta alla classifica insieme alle due grandi favorite!

Il biscione nerazzurro: Si è vero, la Sampdoria in realtà sarebbe ancora a punteggio pieno (nelle  previsioni si da per scontato che le partite si giochino), ma ora come qualche giorno fa, sono dell’opinione che molto difficilmente possa vincere contro la Roma.

Mi aspettavo invece qualcosa in più dal Milan, non un tracollo del genere.

SEMrush

Ma, tornando a noi, quella partita da giocare come se fosse una finale di Champions, è stata giocata.

I ragazzi hanno risposto presente ed il Mister, nonostante le defezioni di queste due settimane, ha organizzato splendidamente la partita.

E’ vero che l’avversario era la Spal, in serie A dopo 50 anni, ma è anche vero che la Spal è quella squadra che ha costretto poco più di tre settimane fa al pari la Lazio, che ha appena rifilato 4 pere al Milan.

La squadra è risultata piuttosto compassata nella manovra, ma diversi giocatori sono arrivati a fine mercato e quindi devono ancora inserirsi al meglio. Molti di questi devono abituarsi ai ritmi del nostro campionato, ad esempio Dalbert.

A che punto siamo….

Se devo dare una mia opinione, come voto alla squadra do 6,5 ed come migliore dei nostri dico Skriniar, anche i tifosi interisti presenti sui gruppi di facebook sono, tutto sommato, della stessa opinione, sia sul voto alla squadra sia sul migliore.

Alcuni paventano la panchina corta sulla difesa e la mancanza di cambi per Skriniar e Miranda. La dirigenza raccolga il messaggio, e si muova di conseguenza sul mercato di Gennaio.

C’è anche chi indica come migliore della squadra il Mister

Effettivamente la mano di Spalletti si vede ed io giudico, non solo questa, ma tutte le tre partite, un capolavoro tattico.

La squadra in 3 gare ha segnato 8 gol e ne ha subiti solo 1. L’attacco segna a raffica e la difesa è di ferro, migliora di partita in partita.

Le squadre vincenti hanno prima di tutto un grande gioco, e noi l’abbiamo, e poi dei grandi giocatori, e noi gli abbiamo: Handanovic, Skriniar, Miranda, Gagliardini, Borja  Valero, Candreva, Perisic e Icardi

Così tanti campioni non gli avevamo dal 2010, ma con la differenza che quella era una squadra di super campioni affermati, fortissima, ma inevitabilmente a fine ciclo.

Questa squadra, invece, è giovane, affamata ed un ciclo potrebbe iniziarlo proprio quest’anno.

Potremmo presentarci al derby in testa alla classifica!!!

E meglio ancora a punteggio pieno, sarebbe fieno in cascina, ci farebbe comodo, in vista di impegni più probanti e dei momenti difficili che sicuramente arriveranno.

Cosa mi fa pensare che questo potrebbe essere l’anno buono? I risultati positivi sicuramente, ma il modo in cui sono arrivati ancor di più.

La vittoria sonante della Fiorentina può essere figlia di un inizio molto fortunato e di un rigore negato ai viola a fine primo tempo, quando la partita era ancora apertissima, ma un 3-0 è pur sempre un risultato che parla da solo.

Contro la Roma però siamo partiti malissimo, gol sbagliato a porta vuota, Handanovic che capitola subito dopo, davanti a Dzeko, lasciato colpevolmente solo.

Le altre hanno l’onore, ma anche l’onere, delle coppe europee. Noi invece ci concentreremo solo ed esclusivamente sul campionato.

Prepareremo al meglio ogni partita, forzeremo negli allenamenti, poi riposeremo, e poi spieremo alla tv  le nostre avversarie nei mercoledì di coppa.

Intanto giorno per giorno diventeremo sempre più forti e colpiremo i nostri avversari nei punti deboli, ma soprattutto in quelli forti!!!

Quest’anno faremo paura!!! E presto impareranno a temerci!!!

E mentre aspetto la prossima partita, guardo il cielo, sempre più tinto di nerazzurro, sogno, e canto “Pazza Inter amala!”

A cura di Cristiano Casalini

Leggi anche…..IL BISCIONE NERAZZURRO: LA DOLCE ATTESA È COMINCIATA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.