Il biscione nerazzurro: Non ci resta che vincere

262

Dopo la prova di forza contro la Sampdoria non possiamo e non dobbiamo fermarci, la vittoria contro il Verona è d’obbligo.

Il biscione nerazzurro: Finalmente l’umore in casa Inter è tornato alto, il 5-0 di Genova non deve illudere, ma sicuramente è servito a farci prendere consapevolezza dei nostri mezzi ed a farci tornare tornare al quarto posto.

Che qualcosa stesse cambiando in meglio lo si era già visto da qualche domenica, il ritorno alla vittoria contro il Bologna era un segnale, anche se offuscato dalla sconfitta successiva a Genova (col Genoa).

Poi la vittoria, anche se faticosa, con il Benevento ed il prezioso pareggio col Napoli avevano fatto punti e classifica, la super vittoria in casa della Samp è sato quel segnale che ci voleva, siamo in ripresa.

Il popolo di facebook crede fermamente nella qualificazione in Champions.

Il biscione nerazzurro: Oltre un centinaio di persone ha partecipato al mio sondaggio e ben l’83% crede nella qualificazione dei nerazzurri in Champions.

Imperativo sarà vincere gli scontri diretti riamasti (primo fra tutti il derby) ma anche non perdere punti per strada contro le piccole.

Quindi concentrazione massima, non sottovalutare l’avversario, che farà di tutto per portare a casa punti salvezza, ma nessuna scusa, la vittoria è l’unica alternativa.

Le avversarie?

Il biscione nerazzurro:la Lazio in casa col Benevento non può sbagliare, anche la Roma, a Bologna, dovrebbe portare a casa la vittoria,sarà dura per i cugini, a Torino contro la Juve, portare a casa punti.

Ma pensiamo a noi

Il biscione nerazzurro: Mister Spalletti dovrebbe schierare la seguente formazione:

Handanovic, Cancelo, Skriniar, Miranda, D’ambrosio, Gagliardini,Brozovic, Candreva, Rafinha, Perisic, Icardi.

Padelli, Berni, Lisandro Lopez, Santon, Dalbert, Vecino, Borja Valero, Karamoh, Eder e Pinamonti a disposizione.

Pecchia dovrebbe rispondere con:

Nicolas, Ferrari, Caracciolo, Vukovic, Fares, Romulo, Calvano, Valoti, Verde, Matos, Petkovic.

Silvestri, Coppola, Bianchetti, Boldor, Souprayen, Felicioli, Bearzotti, Buchel, Fossati, Zuculini, Aarons e Cerci a disposizione.

Mettiamoci in attesa ma senza cantare

Il biscione nerazzurro: La morte di pochi giorni fa del grande Mondo, unita a quella di Astori  di poche settimane fa, ci rattrista, quindi non godiamo dei successi conseguiti e del nostro quarto posto, piuttosto aspettiamo la partita e per una volta amiamo la nostra “Pazza Inter” in silenzio.

Leggi anche: Il biscione nerazzurro: Ci servono questi tre punti pesanti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.