Il biscione nerazzurro: Occasione per allungare

257

La scorsa settimana abbiamo mantenuto contro ogni pronostico il primo posto, oggi è necessario vincere e provare ad allungare!!!

Il biscione nerazzurro: Diamo una rapida occhiata agli impegni delle dirette concorrenti: il Napoli gioca in trasferta contro il Toro, la Juve gioca a Bologna, la Roma in casa col Cagliari e la Lazio a Bergamo.

A parte i giallorossi che dovrebbero vincere facile, qualcuna delle altre dirette concorrenti potrebbe lasciare per strada dei punti.

Per noi, che giochiamo in casa con l’Udinese, è una ghiotta occasione per  poter provare ad allungare un po’ la classifica.

Che ci sia entusiasmo attorno alla nostra Inter è risultato ormai conclamato

Il biscione nerazzurro: Lo si capisce dalla partecipazione dei tifosi anche nel mondo on-line.

La partecipazione al mio sondaggio sulle aspirazioni della nostra “Pazza Inter” è triplicata in pochi mesi, e c’è anche molto ottimismo.

Ricordo a settembre quando ero forse l’unico romantico a credere nello scudetto, adesso un buon 30% ci crede.

Ma la maggioranza è ancora scettica sulla nostra tenuta e preferisce aspettare marzo, la panchina corta è una delle cause e la partita di Coppa Italia ne è stato un esempio lampante

Ma è ora di voltare pagina e pensare al campionato

Il biscione nerazzurro: Spalletti dovrebbe schierare la seguente formazione:

Handanovic, D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon, Vecino, Borja Valero, Candreva, Brozovic, Perisic, Icardi.

Padelli, Berni, Ranocchia, Cancelo, Nagatomo, Dalbert, Gagliardini, Karamoh, Eder e Pinamonti a disposizione.

Oddo dovrebbe rispondere con:

Bizzarri, Larsen, Danilo, Nuytink, Widmer, Barak, Halfredsson, Jankto, Adnan, Maxi Lopez, Lasagna.

Scuffet, Borsellini, Bochniewicz, Pezzella, Balic, Fofana, Ingelsson, Matos, De Paul, Ewandro, Balic.

Imperativo è prima pensare a noi stessi e vincere, poi dare un ochhio agli altri.

Archiviare immediatamente la figuraccia indolore (siamo passati) rimediata col Pordenone, pensando che anche la favolosa Inter dei record targata Trap vinse 1 a 0 contro il Monopoli.

La dolce attesa è cominciata

Il biscione nerazzurro: Adesso non resta che aspettare le poche ore che ci separano al match, godersi il primo posto in classifica, la media strepitosa di 2,5 punti a partita, gli scontri diretti in trasferta contro Roma, Napoli e Juve superati indenni, il divario colossale sui cugini rossoneri e cantare “Pazza Inter Amala”.

Leggi anche: Il biscione nerazzurro: Niente da perdere, giochiamo in scioltezza

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.