Boca vs River: la final del siglo

274
Superclasico Copa Libertadores

La finale della Coppa Libertadores mette in scena la più grande delle sfide: el Superclásico tra Boca Juniors e River Plate.

Qui Boca Juniors

I gialloblu hanno vinto 27 volte la Superliga Argentina e 6 volte la Copa Libertadores, l’ultima volta nel 2007. Attualmente sono sesti nell’attuale campionato argentino. Il Boca parte sfavorito nella sfida perché il River ha vinto quasi tutte le ultime sfide alla Bombonera. Molto probabile Agustín Rossi in porta, in difesa Jara, Izquierdoz, Magallán e Olaza. In mezzo quasi sicuri Nahitan Nández e Wilmar Barrios. Il terzo in mezzo sarà Pablo Pérez o in alternativa l’ex Real Madrid Fernando Gago o il classe 2000 Agustín Almendra. Davanti giocheranno Pavón che abbiamo visto al Mondiale con la maglia dell’albiceleste con il colombiano Villa. Il terzo titolare sarà uno tra Carlitos Tévez, Wanchope Ábila o Dario Benedetto. Dovrebbe partire in panchina Mauro Zárate. Il mister Schelotto mischia le carte per non farsi scoprire dai rivali.
I tifosi, los Xeneixes, (i genovesi) dalle origini italiane della squadra, riempiranno la Bombonera nella sfida d’andata in programma stasera.

Qui River Plate

Ultimo superclasico en la Bombonera
L’ultimo Superclasico alla Bombonera

I rossobianchi hanno vinto 36 campionati argentini e 3 volte la Copa Libertadores, l’ultima volta nel 2015. Gallardo è sinonimo di vittoria a Buenos Aires. Il Muñeco non potrà stare in panchina perché è squalificato. È entrato negli spogliatoi durante la semifinale contro il Gremio e dovrà stare fuori 4 partite comprese le finali. Lo schema è il 4-4-2 o 4-3-1-2 asimmetrico. In porta Franco Armani, che ha giocato anche con l’Argentina al Mondiale in Russia. In difesa Maldana, Pinola, Montiel e Casco. In mezzo Zuculini o Fernández con Pérez (ex Valencia) e Palacios. Pity Martinez dovrebbe essere preferito a Quintero, dietro a Borrè e uno tra Pratto e Scocco. Gli ex Boca sono Pratto e Maidana. I tifosi, Los Millonarios, riempiranno el Monumental di Buenos Aires nella partita di ritorno.

La finale

Sarà l’ultima a sfida doppia, la prima tra due squadre argentine. È una sfida epica, di cui tutte le televisioni stanno parlando. Boca-River è stata appena rinviata di 24 ore per un diluvio a Buenos Aires e sarà giocata alle 20 italiane domani 11 novembre 2018. Diego Maradona tifa Boca da sempre, tra i tifosi del River ecco Enzo Francescoli, ex Cagliari. E voi chi tifate? La grande finale argentina della Copa Libertadores sta per iniziare, la final del siglo.

El otro Superclasico: il derby di Buenos Aires in Brasile

Rivivi Argentina-Nigeria dell’ultimo Mondiale con noi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.