Cagliari, hai il fuoco dentro: 2-0 alla SPAL e primi punti in trasferta

257

I rossoblu di Rastelli, al termine di un match fatto di grinta e concretezza, stendono i biancazzurri dei grandi ex Borriello e Salamon.

Vincere così è più bello.

I rossoblu colgono la prima vittoria esterna in stagione, vendicandosi del grande ex Borriello (praticamente nullo per gran parte del match e stoppato da Cragno nella ripresa) e lo fa grazie a due pedine fondamentali: Nicolò Barella e Joao Pedro.

Il primo, sempre più leader nonostante i soli 20 anni sulla carta d’identità, coglie la prima gioia da professionista e nella massima serie. Il secondo, chiude i giochi con un destro dal limite di rara bellezza.

SEMrush

I rossoblu soffrono poco o nulla, mentre i ferraresi, nonostante tanta buona volontà non riescono ad impensierire la retroguardia rossoblu.

Ne viene fuori un primo tempo dai ritmi blandi, nonostante ciò, i rossoblu si portano avanti intorno al 17′, quando Barella raccoglie una conclusione di Sau respinta da Gomis, ed insacca (con la complicità di Viviani) la sua prima rete in Serie A, che vale l’1-0 di marca rossoblu.

Nella ripresa, i padroni di casa provano ad affondare, ma ad eccezione di una conclusione di Lazzari deviata sulla traversa da Cragno, non creano grossi problemi.

I rossoblu capitalizzano e concedono il bis al 68′, quando Joao Pedro prende palla sulla sinistra e si accentra al limite, scagliando un gran destro che termina sotto l’incrocio per il 2-0.

Mentre Farias sciupa una miriade di occasioni da rete, l’ex numero 22 rossoblu o meglio l’innominabile, prova ad impensierire Cragno, che risponde presente. Lo stesso Cragno, nel finale, si supera su Viviani legittimando, così, la grande prova da parte degli uomini di Rastelli.

Vittoria più dolce non ci poteva essere, anche se è poco il tempo per continuare a festeggiare: mercoledì nella seconda uscita alla “Sardegna Arena”, arriva un Sassuolo colpito dall’uragano Dybala, con l’ex Bucchi ed i suoi alla disperata ricerca di punti salvezza, dopo un avvio di stagione non semplice.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.