Cagliari, le correzioni tattiche valgono 3 punti

513

Nell’anticipo del sabato, il Cagliari stende il Bologna per 2-0 grazie alle reti di Joao Pedro e Pavoletti, ma soprattutto grazie alla prestazione super del Pata Castro.

Servivano i 3 punti, che sono puntualmente arrivati. Il Cagliari ha ragione del Bologna con una rete per tempo, interrompe il digiuno di gol e di vittoria che durava da quasi un mese, coglie i primi tre punti casalinghi e si risveglia con due nuove certezze.

Queste certezze si chiamano Lucas Castro e Joao Pedro: il primo, ha finalmente convinto tutti, anche grazie al suo “nuovo” ruolo da trequartista ha letteralmente spaccato il match in due. Non solo i due fantastici assist, ma una prestazione a dir poco sontuosa che ha strabiliato tifosi rossoblu e non. Joao Pedro, schierato da seconda punta come invocava gran parte del tifo rossoblu, è andato a segno con un’incornata da bomber puro ed ha più volte sfiorato la via della rete.

Gioco e Cragno pensano al resto

I rossoblu continuano a macinare gioco come nelle precedenti prestazioni e stavolta trovano la via della rete, come abbiamo già accennato, grazie alla svolta tattica attuata da Maran, ovvero Joao Pedro seconda punta e Castro sulla trequarti. Quest’ultima è stata per molti un’autentica sorpresa, non soltanto per la prestazione di spessore offerta dall’argentino, ma anche per il semplice motivo che tutti si aspettavano Ionita o Barella dietro le due punte, come già visto in avvio di stagione.

Il punteggio potrà far pensare ad un Bologna remissivo, ma non è stato affatto così: i felsinei hanno giocato una partita maschia e nonostante una netta supremazia da parte dei sardi, ha comunque avuto le sue occasioni. Su tutte quelle avute nella ripresa con Nagy e soprattutto Dzemaili, neutralizzate da due grandi interventi di Cragno, che ancora una volta, ha dimostrato di poter stare in Nazionale a conferma della chiamata ricevuta dal ct Mancini.

La strada è quella giusta, un nuovo corso sembra essersi avviato: ora spetta a Maran ed ai suoi continuare a confermare le grandi indicazioni avute ieri pomeriggio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.