Cagliari, “Mauricio, questa è la Isla bonita…”

261

E’ Mauricio Isla, il mister X preannunciato dal presidente del Cagliari, Tommaso Giulini, che dovrebbe aggiungersi agli arrivi di Bruno Alves, Padoin, Ionita e Pajac, alla corte di Rastelli.

Secondo quanto riportato dall’esperto di mercato Alfredo Pedullà, la Juventus, proprietaria del cartellino del 28enne esterno cileno, chiede 4,5 milioni a fronte dei 3,5 offerti dai rossoblu.

Si dovrebbe comunque chiudere nella giornata di venerdì, in concomitanza con il rientro del giocatore cileno dalle vacanze post Copa America.

Isla, così andrebbe a raggiungere gli ex compagni Storari e Padoin e avrebbe la grande occasione di riscattarsi, in un’isola, la Sardegna, che spesso e volentieri ha fatto bene ai giocatori provenienti dal Sud America.

Dopo i 5 anni a grandi livelli di UdineEl Huaso, dal trasferimento alla Juventus (2012) in poi, si è perso completamente, tra infortuni, prestazioni incolori e prestiti che avrebbero dovuto rilanciarlo e che invece non hanno fatto altro che ampliare il suo declino calcistico, con le esperienze a QPR e Marsiglia conclusasi con il mancato riscatto del cartellino dai bianconeri.

Questa, per Isla, potrebbe essere seriamente l’annata del rilancio, per tutta una serie di motivi: innanzitutto, in rossoblu troverebbe una maglia da titolare assicurata, anche e soprattutto grazie alla sua duttilità tattica, che consentirebbe a Rastelli di schierarlo nei 4 di difesa in caso di 4-3-1-2 e nei 5 di centrocampo, in caso di difesa a 3.

Altro fattore, decisamente importante, la piazza: Cagliari è una piazza molto esigente, ma che da sempre il massimo sostegno ed il massimo calore ai giocatori che danno tutto per la maglia rossoblu.

Infine la presenza degli altri ex Juve, Storari e Padoin, che lo aiuterebbero ad integrarsi velocemente in un gruppo affiatatissimo, che potrebbe veramente portare al rilancio del giocatore, da 4 anni in attesa del definitivo rilancio.

Perciò, non pensarci due volte, caro Mauricio, questa potrebbe essere la tua “Isla bonita”…

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.