Calciomercato Milan: Mustafi o Musacchio?

284

Con la Juventus che fa un passo indietro, ora è un vero ballottaggio di calciomercato in casa Milan tra due difensori: Mustafi e Musacchio.

Mustafi piace molto a Montella. Non costa tanto, ha già esperienza in Italia (lo abbiamo visto nella Sampdoria). Ha esperienza internazionale con la nazionale tedesca. Si, è pur vero che non era tra i primi di Galliani. Questo consentirebbe al Milan di avere un piano B nel caso in cui salti la proposta col Villareal per Musacchio. Gli spagnoli non vogliono lasciar andare il loro centrale prima dei preliminari di Champions e non abbassano la richiesta di 25-30 milioni di euro. Pare che Mustafi sia più raggiungibile per le tasche del Milan ed anche per gli accordi con la società Valenciana.

Il difensore del Valencia sembra molto vicino al Milan. ‘La Repubblica’ riporta che il club spagnolo ha contattato personalmente il club rossonero per proporlo ad Adriano Galliani. La cifra si aggira intorno ai venti milioni di euro, ma due milioni entreranno di diritto nelle casse della Sampdoria. Al momento della cessione al Valencia c’era un accordo che prevedeva il 10% del prezzo da dare una volta che Mustafi fosse stato ceduto ad un altro club. Resta comunque Musacchio nel mirino di Galliani, sperando che qualcosa possa smuoversi.

La Juventus si è fatta indietro, avendo acquistato Mehdi Benatia, ma il Milan deve fare i conti con la concorrenza della Roma. Non sottovalutiamo che il club giallorosso è ad un passo da Nacho del Real Madrid. Più pericoloso potrebbe essere l’inserimento del Borussia Dortmund, che starebbe pensando di riportarlo a “casa”. Così leggiamo sul quotidiano iberico Marca. Ma c’è anche il Chelsea, che ha mollato la pista che porta a Leonardo Bonucci. Tutte buone notizie per il Valencia! Ora attendiamo di capire chi si accaparrerà l’attaccante valenciano! 

Restate con noi per i prossimi aggiornamenti sul calciomercato rossonero.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.