Calma piatta tra i big, Calmejane ne approfitta e vince

324
Calmejane a Station des Rousses

TOUR DE FRANCE 2017 – Frazione interlocutoria: i big risparmiano energie per il tappone di domani e lasciano andare la fuga dalla quale emerge Calmejane

Non si può certo dire che Lilian Calmejane sia un carneade: il giovane corridore della Direct Energie infatti è alla ottava vittoria da professionista, senza dubbio la più importante, ma va ricordato che aveva già vinto una frazione alla Vuelta a Espana dello scorso anno e la classifica generale di 4 brevi corse a tappe, tra le quali la Settimana Internazionale Coppi e Bartali di quest’anno. Oggi un ulteriore salto di qualità per il 24enne, sul quale hanno già messo gli occhi diversi squadroni ed è molto probabile che il prossimo anno lo vedremo con una casacca di club ancora più prestigiosa. Calmejane è il vincitore dell’ottava tappa, una frazione disegnata su e giù per i rilievi del Jura nella quale i big si sono limitati a guardarsi e a non farsi male in previsione del tappone di domani che prevede oltre 3.500 metri di dislivello: bravo ad infilarsi nella nutrita fuga di giornata (quasi 50 corridori), resta sempre in quota nelle fasi più delicate di corsa, per poi piazzare l’allungo decisivo in vista dello scollinamento sull’ultimo gpm di giornata, vanamente inseguito da Robert Gesink e dagli ex compagni di fuga, tutti raggiunti dal gruppo dei migliori che giunge dopo 50″.

Nulla cambia in classifica generale, con Chris Froome ancora in maglia gialla e Fabio Aru terzo a 14″: oggi “il cavaliere dei quattro mori” ha anche disputato la volata per il terzo posto, con l’intenzione di incamerare i 4″ di abbuono previsti. Non c’è riuscito (6° posto), ma ha dimostrato di avere una strepitosa condizione che domani potrebbe anche regalargli qualcosa di importante, visto che parte con i favori del pronostico per la vittoria di tappa.

Qui il racconto e l’ordine di arrivo della 7^ tappa >>> L’inarrestabile Kittel ancora vincente al Tour. E sono tre…


Foto Getty Images Sport tratta dal sito www.cyclingnews.com

Previous articleL’inarrestabile Kittel ancora vincente al Tour. E sono tre…
Next articleEuro Atalanta, è un mercato di fuoco!
Impiegato e padre di famiglia, perdo ancora tempo come blogger ed eterno aspirante giornalista: dopo aver scritto per Il BiancoNero Magazine e la Federazione Italiana Sostenitori Squadre di Calcio, da settembre 2014 sono nella redazione zona sport di Tifo Blog. Recentemente ho aperto il blog Cesena Mio (www.cesenamio.it) e talvolta mi si può ascoltare come opinionista sportivo a UniRadio Cesena. Oltre all'amato Cesena calcio, seguo con immensa passione il ciclismo professionistico ed il rugby union, sport dei quali ho scritto per anni su Facebook, nonché sui siti web chorse.it e freeforall.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.