Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano

671
amori

Certi amori non finiscono mai. Parola di…Galliani!

Di quali amori sto parlando? Di certo non di quello di Kakà per il Milan, visto il titolo. Sto parlando di un altro amore, uno viscerale, di terra natìa, radici e famiglia oltre che l’inizio imprenditoriale: mi riferisco a quello che Silvio Berlusconi, nuovo presidente, ma soprattutto Adriano Galliani, nuovo Ad, provano per Monza e tutta la Brianza.

L’esordio contro il Ravenna non è andato proprio nel migliore dei modi. Sconfitta per uno a zero e gara terminata in dieci per l’espulsione di Galli. Amen ragazzi. Come direbbe un giovane d’oggi.

Perchè così a cuor leggero? Perchè il vero obbiettivo della nuova dirigenza è quello di portare, non oltre i cinque anni, il Monza in SerieA. Solo pochi giorni fa Galliani si è lasciato andare in un sogno di fine estate: ” mi piacerebbe un Derby col Milan entro un paio d’anni”. Allora, i tempi non saranno sicuramente così brevi, ma l’idea e gli scenari, credetemi, sono questi!

Sia il buon Condor che Berlusconi non sono avvezzi ad avventure e a progetti fallimentari, senza un’idea ben precisa dietro ogni loro singola mossa. Le cose saranno fatte bene, molto bene. E i risultati saranno apprezzabili già dalla prossima stagione. Stagione che inizierà dopo un mercato di livello, grazie all’esperienza infinita e ai numerosi contatti che Galliani ha in tutto il mondo.

Amori che vanno, amori che vengono. Ma  Kakà, invece, che fa?

Certi amori fanno dei giri immensi e poi ritornano

Bella domanda. Il rumors è reale, concreto. Ora la palla è nei piedi di Ricky. Sta a lui decidere se riprendere a calciarla o metterla su un piedistallo a fianco dei trofei vinti. L’idea è di quelle da non far dormire la notte. Il giocatore ha classe infinita ed esperienza da vendere. Un apporto tecnico, tattico e soprattutto che funga da “chioccia” per i compagni giovanissimi e poco esperti, sarebbe un plus da non sottovalutare e che aiuterebbe tutto il sistema a crescere. Oltre che far crescere anche tutti i compagni. Avete idea di cosa vorrebbe dire avere al Monzello Kakà che dispensa consigli e dà pure un apporto in campo? Ovviamente sarebbe da minutaggio ridotto e in un ruolo da inquadrargli, ma non pensiate comunque che questo possa essere l’unico nome di rilievo che sentiremo nei prossimi tempi.

Perchè andare in Cina o America quando puoi provare ad essere parte di una storia d’amore appena nata dai contorni fiabeschi? Per un brianzolo, un milanese,un lombardo in generale o semplicemente per un ex calciatore di Galliani verso fine carriera, perchè non provarci? Io ci scommetto sul Monza ragazzi e voi?

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.