Cesena, il film di un 2016 bianco e nero

189

Per il Cesena l’anno 2016 è stato caratterizzato da prestazioni perlopiù brillanti al Manuzzi, ma anche da prove spesso opache in trasferta

Approfittando della lunga sosta invernale (si riprenderà a giocare il 18/1 in Coppa Italia contro il Sassuolo, mentre il campionato attende il Cesena il 23/1 a Perugia per la prima giornata di ritorno), ripercorriamo oggi velocemente l’anno solare 2016 del Cavalluccio tra numeri, statistiche e partite o momenti da ricordare.

Il 2016 si è aperto e chiuso con delle sconfitte: l’anno è infatti iniziato col ko 2-1 a Brescia il 17 gennaio, seguito dalle feroci polemiche per l’arbitraggio a dir poco imbarazzante di Ivano Pezzuto di Lecce che ne combinò di cotte e di crude a danno del Cesena; si è poi concluso il 30 dicembre con la pesante battuta d’arresto 3-0 sul campo dell’Hellas Verona capolista.

Nella seconda parte della stagione 2015/16 sono state diverse le sfide degne di note, a partire dalla bella rimonta casalinga del 13/2 ai danni del Perugia diretta rivale nella corsa playoff: grazie alle reti di Falco e Ciano, i bianconeri ribaltarono il vantaggio di Ardemagni, con seguente indimenticabile esultanza collettiva sotto la Curva Mare; risale a quella partita l’indimenticabile corsa di Massimo Drago dalla sua panchina fino alla curva festante. Altre partite da copertina sono quelle che hanno visto il Cesena superare al Manuzzi le capolista (poi promosse in serie A) Cagliari e Crotone con prestazioni sontuose: gli isolani vennero castigati il 26/2 con un secco 2-0 firmato da Sensi e Djuric, mentre i calabresi andarono al tappeto il 18/4 con un 2-1 griffato Ciano che realizzò una doppietta. Fu poi fondamentale il successo casalingo di misura 1-0 sul Novara il 14/5 con Ragusa nei panni di matchwinner, il passo decisivo verso i playoff per i ragazzi di Massimo Drago. Spareggi promozione raggiunti matematicamente il 20/5 grazie al colpo esterno (una vera rarità) 1-2 in casa dell’Avellino con doppietta di Falco. Tra le noti più dolenti dello scorso campionato, ovviamente, l’amara eliminazione al preliminare playoff patita il 24/5 al Manuzzi per mano dello Spezia (battuta invece con un sontuoso 5-1 nell’analogo match di campionato) che mandò in frantumi tutti i sogni di promozione.

Poche finora le gioie della stagione in corso, 2016/17, iniziata a fine agosto. Sicuramente si può citare la vittoria di prestigio 1-0 ottenuta con il Carpi il 9/9 e firmata Djuric nella terza giornata, successo che faceva presagire un cammino di ben altro tenore rispetto a quello che invece è poi stato. Da quella sera in poi, per un lungo periodo, solo delusioni, culminate con l’esonero di mister Massimo Drago il 30/10 all’indomani dell’ennesima sconfitta esterna a Frosinone per 2-1. Tuttavia, fa piacere ricordare la bella impresa in Coppa Italia ad Empoli il 29/11, con il Cesena capace di battere 2-1 a domicilio una squadra di categoria superiore (gol di Panico e Rodriguez) e di accedere agli ottavi di finale della competizione. Infine, sono di buon auspicio per la risalita in classifica il recente poker di successi casalinghi consecutivi della gestione Andrea Camplone ai danni di Pisa, Avellino, Cittadella e Trapani. Fanno però da contraltare le 5 sconfitte esterne consecutive (serie ancora aperta) che stanno tenendo in apprensione tutto il popolo bianconero e che sono senza dubbio la grande sfida da vincere nel 2017.

I principali numeri del 2016

Nei dodici mesi dell’anno solare 2016 il Cesena ha disputato 43 gare di campionato in serie B, totalizzando 58 punti (15 vittorie, 13 pareggi e 15 sconfitte) con 53 reti fatte e 44 subite. Il miglior marcatore bianconero è stato Ciano, a segno 16 volte, seguito a ruota da Djuric con 10 reti.


Articolo in collaborazione con www.cesenamio.it
Testo di Ivan Zannoni. Foto di Luigi Rega tratta dal sito www.cesenacalcio.it

Previous articleSfumature bianconere: La Joya rimane con noi
Next articleGossip: Flavia Pennetta e la cicogna!
Impiegato e padre di famiglia, perdo ancora tempo come blogger ed eterno aspirante giornalista: dopo aver scritto per Il BiancoNero Magazine e la Federazione Italiana Sostenitori Squadre di Calcio, da settembre 2014 sono nella redazione zona sport di Tifo Blog. Recentemente ho aperto il blog Cesena Mio (www.cesenamio.it) e talvolta mi si può ascoltare come opinionista sportivo a UniRadio Cesena. Oltre all'amato Cesena calcio, seguo con immensa passione il ciclismo professionistico ed il rugby union, sport dei quali ho scritto per anni su Facebook, nonché sui siti web chorse.it e freeforall.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.