Cesena: aggiornamento calciomercato

268

La rubrica sul calciomercato del Cesena è ormai giunta alla seconda settimana e le indiscrezioni che circolano sono più o meno sempre le stesse, senza però ci sia stata alcuna ufficializzazione. Non che il tempo stringa, anzi, il mercato deve ancora partire ufficialmente, ma questa situazione inizia a destare qualche preoccupazione ed imbarazzo, anche in vista dell’addio (o arrivederci) di Rino Foschi fissato per il prossimo 30 giugno. Queste le situazioni più interessanti della settimana appena trascorsa:

ACQUISTI:
Sembra pressoché certo l’arrivo a titolo definitivo del centrocampista Andrea Schiavone (Juventus, era al Livorno) e quello del difensore Romano Perticone (svincolato dal Trapani) che firmerà un biennale, mentre per il portiere Alberto Brignoli (Juventus, era alla Samp) bisognerà aspettare ancora qualche giorno per via di un’offerta recentemente pervenuta dal Lleganés neo promosso in Liga che pare abbia cercato anche Nicola Leali. Per il numero uno le possibili alternative di questo calciomercato sembrano essere Raffaele Di Gennaro (Inter, era al Latina), Alessio Cragno (Cagliari, era al Lanciano), Pierluigi Frattali (Avellino) e Simone Scuffet (Udinese, era al Como), mentre negli ultimi giorni  è rimbalzato anche il nome di Salvador Ichazo (Torino) che però sembra destinato all’estero. Dei tanti nomi che facevano parte della chiacchierata lista Roma, l’unico tornato d’attualità in settimana è quello del difensore centrale Elio Capradossi, cittadino italiano di origine ugandese, sul cui interessamento del Cesena si è espresso anche il procuratore che ha confermato l’ipotesi, mentre Lorenzo Di Livio, figlio d’arte, pare più lontano perché verrà valutato in ritiro da Spalletti. Con il mercato del Palermo ancora in alto mare e le conseguenti incertezze che coinvolgono direttamente anche il Cesena (Ciano, Ragusa), altri nomi che in maniera più o meno realistica ricorrono in questi giorni sono quelli di Antonio Balzano (Cagliari), esterno difensivo destro seguito anche dal Frosinone, e Riccardo Fiamozzi (Genoa), anche lui esterno difensivo destro molto promettente e con una discreta esperienza in serie B. Per il ruolo di centrale difensivo, oltre che con la Roma per Capradossi, si sta continuando a trattare con l’Atalanta per Emanuele Suagher, quest’anno in prestito al Carpi che vorrebbe riaverlo, Mattia Caldara, che però la Dea vorrebbe trattenere, ed il giovanissimo Anton Kresic. Per il centrocampo, il sondaggio portato avanti con più convinzione pare essere quello per Karim Laribi (Sassuolo), già cercato a gennaio, sul quale però ci sono anche Spal e Spezia e che non convince del tutto visto il recente intervento chirurgico subito al ginocchio. L’alternativa principale pare essere Antonio Cinelli (Cagliari). Passando al reparto offensivo, si sta ancora provando a rilevare in prestito Giuseppe De Luca (Atalanta, era al Bari) ma la “zanzara” ha un ingaggio proibitivo e gli orobici dovrebbero contribuire in maniera sostanziale ed inoltre pare che su di lui ci sia anche il Trapani di Serse Cosmi, mentre il nome nuovo del calciomercato di questa settimana è Paolo Ghiglione (Genoa), classe 1997 che ha disputato l’ultima stagione nel campionato Primavera, ma che ha già calcato il terreno del Dino Manuzzi in occasione del Memorial Lugaresi 2015.

CESSIONI:
Oltre a Renzetti e Ciano che certamente partiranno (Genoa e Palermo le destinazioni rispettivamente più probabili), un nuovo possibile partente è Alejandro Rodriguez recentemente sondato dal Pescara neopromosso in serie A nonché da squadre spagnole come ad esempio il Maiorca. Nel caso si concretizzasse questa operazione, potrebbe restare in Romagna Milan Djuric per il quale ha fatto un sondaggio anche il Chievo Verona ma che potrebbe preferire una destinazione estera (Germania o Grecia) con una nuova pista che porta a squadre arabe. Tra gli affari minori, il difensore Andrea Ingegneri tornerà in prestito al Pordenone dopo aver rifiutato Padova e Santarcangiolese, mentre il portiere Matteo Grandi tornerà anche lui in prestito al Catanzaro dove ha già militato nella scorsa stagione. Un ultimo cenno al mercato in uscita riguarda i baby: in questi giorni si legge del forte interessamento della Juventus per due gioiellini del settore giovanile: Alessandro Ahmetaj, centrocampista classe 2000 spesso convocato nella nazionale U16 ed Elia Petrelli, attaccante centrale classe 2001. La speranza è che il Cesena possa trattenere questi giocatori con ampio margine di miglioramento e che nei prossimi anni riesca a farli esplodere in Romagna, come accaduto recentemente con Stefano Sensi, rimandando quindi di qualche tempo la loro cessione e relativa monetizzazione.

In attesa di sviluppi e delle prime ufficializzazioni, appuntamento alla prossima settimana con gli aggiornamenti di calciomercato !


Articolo in collaborazione con il sito www.cesenamio.it.

Si ringrazia Agostino Valentini (foto e notizie)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.