Cesena: prime trattative di calciomercato

225

Pur essendo appena la seconda decade di giugno, ci sono già tanti nomi in ballo per il calciomercato del Cesena e per qualcuno di questi pare essere già in arrivo l’ufficialità. Diversi altri affari sono in via di definizione mentre qualcuno è ancora in fase di sondaggio … Inoltre, negli ultimi giorni, oltre alle note sinergie con Atalanta, Roma, Juventus e, inevitabilmente, con il Palermo, si stanno creando buoni rapporti anche con l’Inter. Vediamo nel dettaglio il riepilogo delle situazioni più interessanti:

ACQUISTI:
Dalla sinergia con la Juventus dovrebbero arrivare il portiere Brignoli (era in prestito alla Sampdoria) ed i centrocampisti Vitale (era al Lanciano) e Schiavone (era al Livorno): nel corso della settimana la trattativa per portarli in riva al Savio è proseguita positivamente, tanto che ormai siamo quasi all’ufficialità. Sempre con la Juventus si stanno trattando tre attaccanti: Pasquato (era in prestito al Pescara), Cerri (era al Cagliari) e Favilli (lo scorso anno ha giocato nella Primavera bianconera). A proposito di giovani, dalla lista di 15 giovani della Primavera proposti dalla Roma, si sta ancora cercando di prelevare in prestito Machin, Marchizza e Capradossi ai quali si aggiungono Verde (era in prestito al Pescara) e Balasa (era al Crotone), oltre ovviamente al rinnovo del prestito di Falasco, una mera formalità avendo già concordato 18 mesi di prestito al Cesena a partire da gennaio 2016. Con il Palermo oltre che di Cassini e Giacomarro, nomi già circolati la scorsa settimana, si è parlato di Bentivegna (sei mesi al Como e sei mesi al Palermo lo scorso anno) e La Gumina, una prima punta molto promettente che ha già esordito in serie A. Sempre coi rosanero si era abbozzata un’ipotesi di scambio multiplo che avrebbe interessato alcune pedine bianconere in contropartita per Embalo (era in prestito al Brescia), Cionek e Goldaniga, ma questi giocatori preferiscono rimanere in serie A e l’ipotesi è rimasta tale. Con l’Inter si è iniziato a parlare di Manaj, altra prima punta promettente, Dimarco, un terzino sinistro che era in prestito all’Ascoli, e soprattutto Gnoukouri che ha già un discreto bottino di presenze in serie A. Altri nomi che in maniera più o meno realistica ricorrono in questi giorni sono: per la difesa Balzano (Cagliari), Fiamozzi (Genoa), Accardi (Palermo, era in prestito al Trapani) e Perticone (Trapani) per la fascia destra, come centrali invece si sta sondando il terreno per Cherubin (Atalanta), Ceppitelli (Cagliari) e Kresic (Primavera Atalanta) mentre si cerca la conferma di Caldara che però l’Atalanta vuole valutare in ritiro. Per il centrocampo pare che Drago abbia espressamente richiesto Maiello (Napoli, era in prestito all’Empoli) e/o Crisetig (Inter, era in prestito al Bologna), mentre si stanno cercando Della Rocca (Perugia) richiesto anche dal Parma e Laribi (Sassuolo) già cercato dal Cesena a gennaio. Passando all’attacco, nelle ultime ore ha tenuto banco la polemica innescata da un articolo rivelatosi alquanto fantasioso su Falco (Bologna), trequartista molto richiesto in Serie B ma che resterebbe molto volentieri in Romagna, come precisato dal procuratore oltre che dal diretto interessato. Sempre in avanti si sta provando a prelevare De Luca (Atalanta, era in prestito al Bari) ma “la zanzara” ha un ingaggio molto elevato, mentre sono stati fatti sondaggi per Ferrari (svincolato dal Lanciano), Luppi (Modena) e Parigini (Torino, era in prestito al Perugia), oltre a cercare il rinnovo del prestito di Improta (Genoa).

CESSIONI:
Ormai è risaputo che i pezzi più pregiati del calciomercato bianconero in uscita sono Djuric, Ciano e Renzetti. Per Djuric pare ci siano tanti abboccamenti ma di offerte concrete, congrue col valore di mercato, non ne sono ancora arrivate; Ciano è ormai diretto a Palermo; per Renzetti è invece in vantaggio il Genoa sul Palermo. Gli altri giocatori in uscita, al momento, sono certamente Tabanelli (Pisa) e Mazzotta (Pescara che ha l’obbligo di riscatto a 200.000 euro), mentre da lasciar partire in prestito per farsi le ossa ci sono i giovani Moncini che però vorrebbe restare, Gasperi, Severini e Yabrè. Infine una notizia dell’ultima ora: in partenza potrebbe esserci anche Cascione, che nonostante un altro anno di contratto attende un confronto con Drago e la società.

Mancano ancora dieci settimane dall’apertura ufficiale del calciomercato, ma il Cesena sta provando ad anticipare i tempi per chiudere diverse trattative prima di partire per il ritiro di Acquapartita il 14 luglio. Finora i nomi che circolano sono soprattutto quelli di giovani calciatori perché, a mio avviso, l’area tecnica vuole lavorare con molta più calma sui quei giocatori esperti da inserire in rosa con l’intento colmare il gap di personalità evidenziatosi la stagione scorsa soprattutto in trasferta. Resto in attesa di novità e già dalla prossima settimana mi aspetto le prime ufficializzazioni.


Testo e foto in collaborazione con il sito www.cesenamio.it

Previous articleGenoa, ecco Ocampos
Next articleASD Reggina calcio mira alla ripresa
Impiegato e padre di famiglia, perdo ancora tempo come blogger ed eterno aspirante giornalista: dopo aver scritto per Il BiancoNero Magazine e la Federazione Italiana Sostenitori Squadre di Calcio, da settembre 2014 sono nella redazione zona sport di Tifo Blog. Recentemente ho aperto il blog Cesena Mio (www.cesenamio.it) e talvolta mi si può ascoltare come opinionista sportivo a UniRadio Cesena. Oltre all'amato Cesena calcio, seguo con immensa passione il ciclismo professionistico ed il rugby union, sport dei quali ho scritto per anni su Facebook, nonché sui siti web chorse.it e freeforall.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.